Il lavoro femminile nel 1800 e i 5 mestieri che non ti aspetti

Il lavoro femminile nel 1800

Il lavoro femminile nel 1800 e i 5 mestieri che non ti aspetti

Il lavoro femminile nel 1800 è scarsamente conosciuto e censito, ma costituisce una parte importante del complesso mondo lavorativo del secolo.

Se nella società rurale le donne si trovavano spesso ad avere il duplice ruolo di gestione domestica e di aiuto nei campi, specie nei momenti di maggior lavoro come durante il raccolto o la vendemmia o la tosatura delle pecore, con l’avvento della società industriale la donna diventa lavoratrice a tutti gli effetti, nonostante il suo lavoro sia meno retribuito e meno considerato, oltre che non tutelato.… Continua...

la luna di miele nel 1800

La luna di miele nel 1800 – tradizioni e curiosità

La luna di miele nel 1800 e non solo – tradizioni e curiosità

La luna di miele nel 1800 diventa quella che conosciamo anche oggi, un viaggio che i novelli sposi intraprendono per riposarsi dopo lo stress della preparazione delle nozze. Ma come nasce questa tradizione e in particolare perché ha questo nome?

La luna di miele nel 1800 e non solo…

Quello che forse ci stupisce è scoprire che la definizione “luna di miele” è comune in diverse lingue: in inglese è honey moon, in francese lune de miel, in spagnolo luna de miel, in gallese (mis mêl) e persino in arabo (shahr el ‘assal).… Continua...

Jane Austen – Padri e paternità nei romanzi di Jane Austen

Jane Austen – Padri e paternità nei romanzi di Jane Austen

Jane Austen e i padri: come presenta queste figure? Quali preferisce? Come possiamo interpretare meglio i comportamenti di ciascuno? Padri e paternità nei romanzi di Jane Austen.

Dedicato al mio papà per la festa del papà!!!

La paternità ai tempi di Jane Austen

Abbiamo visto in altri articoli la maternità in epoca Regency, affrontandone vari aspetti. Ma i padri? Come vivevano la famiglia, i doveri? E soprattutto, che doveri avevano?… Continua...

Librerie e Biblioteche Regency – dove trovare libri ai tempi di Jane Austen

Librerie e biblioteche Regency

Le librerie e le biblioteche Regency, due realtà molto diffuse e amate dalla popolazione. Scopriamone insieme i segreti.

Con la diffusione di nuove e migliori tecniche di stampa, le migliorie nella fabbricazione della carta che arrivano fra la fine del 1700 e l’inizio dell’800, i libri diventano sempre più comuni e apprezzati.

La popolazione inglese sta progressivamente diventando più alfabetizzata: il ceto borghese, attraverso la cultura, cerca riscatto e miglioramento delle proprie condizioni.

Per i nobili e i ricchi, studio e lettura fanno parte da sempre del quotidiano, fin dall’infanzia.… Continua...

La stampa nell’800 inglese – tipografi e tecniche di stampa

La stampa nell’800 inglese – tipografi e tecniche di stampa

La stampa nell’800 subisce gli effetti della rivoluzione industriale e sociale. Da elitaria diviene popolare: scopriamo il percorso dei libri nella Storia ottocentesca.

La stampa nell’800 inglese – piccola premessa.

Tra la fine del diciottesimo e l’inizio del diciannovesimo secolo, la lettura era un’abilità privilegiata a disposizione dell’élite della classe superiore.

La capacità di leggere era maggiormente diffusa rispetto alla scrittura, anche se questo dato potrebbe essere falsato dal fatto che scrivere era comunque più costoso e non sempre necessario per le persone comuni.… Continua...

donne e sale da tè in epoca vittoriana

La ristorazione nel 1800 –  donne e sale da tè in epoca vittoriana

La ristorazione nel 1800 –  donne e sale da tè in epoca vittoriana

Come funzionava la ristorazione nel 1800? Oggi scopriamo il rapporto fra le donne e le sale da tè in epoca vittoriana. I ristoranti in epoca vittoriana erano luoghi molto frequentati e amati da tutte le classi sociali, ma le donne potevano andarci? Le donne e i ristoranti nell’800.

Ricchi e poveri non frequentavano gli stesso locali, c’erano però ristoranti per tutte le tasche e per tutti i gusti.… Continua...

Bridgerton

I balli regency in 10 curiosità che non ti aspetti!

Balli regency in 10 curiosità

I balli regency, nella nostra fantasia, evocano immagini di bellezza, grazia, perfezione. Oggi ve li racconto in 10 curiosità.

1 – i balli Regency erano eventi per tutti

Non solo nobili dame, e non solo immensi manieri: i balli in epoca regency venivano dati per tutti, ogni occasione era buona. I balli privati accoglievano numeri limitati di invitati, tenendo conto che per danzare occorreva alle coppie uno spazio minimo per muoversi, ma i balli pubblici erano aperti a chi si poteva permettere il biglietto per entrare.… Continua...

Chevalier d'Éon

Le Chevalier d’Éon – la spia transgender alla corte del re.

Le Chevalier d’Éon – la spia transgender alla corte del re.

Le Chevalier d’Éon – il cavaliere d’ Éon è un personaggio storico che non smette mai di affascinarci e di appassionarci con i suoi segreti.

Le Chevalier d’Éon: uomo o donna?

Uomo o donna? Le Chevalier d’Éon – il cavaliere d’ Éon fu probabilmente entrambi, anche se per metà della sua vita visse come un uomo e indossò panni maschili, mentre in età matura decise di indossare abiti femminili, anche senza rinunciare alla sua identità di spadaccino e di cavaliere e quindi senza vivere una vita “al femminile” secondo i canoni del periodo.… Continua...

La riforma dell’abbigliamento vittoriana

La riforma dell’abbigliamento vittoriana

La riforma dell’abbigliamento vittoriana è un momento importante della storia delle donne. Vediamo dove e quando nasce.

L’abbigliamento femminile nel corso del secolo Diciannovesimo si è evoluto in modo molto evidente. Dai lievi e impalpabili abiti stile impero che hanno caratterizzato l’inizio dell’800 si arriva all’apoteosi dei volumi della metà del secolo, fino ad arrivare a spostare l’evidenza sull’imponente retro degli abiti di tarda epoca vittoriana.

Parlando di evoluzione della moda, in realtà, si parla di una serie di cambiamenti che avvengono in contemporanea, quello della biancheria, quello dei vestiti e quello della visione complessiva del mondo femminile.… Continua...

Donne a righe nella moda vittoriana – Victorian stripes fashion

Donne a righe nella moda vittoriana – Victorian stripes fashion

Donne a righe nella moda vittoriana: una delle fantasie più diffuse nella moda vittoriana è certamente la riga, declinata in varie versioni e colori.

Quali possono essere stati i motivi che hanno reso gli abiti a righe così popolari in età vittoriana?

Uno potrebbe essere legato al fatto che le righe, al contrario delle stampe a fiori, potevano essere tinte  in filo, ossia la tintura viene fatta sui fili prima della tessitura.… Continua...