dodicesima notte

La dodicesima notte – l’Epifania in epoca Regency

La dodicesima notte – l’Epifania in epoca Regency

La dodicesima notte, quella dell’Epifania, è una festa speciale per gli inglesi, che fin dall’antichità hanno creato tradizioni e leggende legate a questo periodo particolare.

I dodici giorni di Natale

I dodici giorni di Natale sono quelli che vanno dal 25 dicembre al 6 gennaio, i giorni delle festività natalizie appunto, e sono considerati un periodo unico, ricco di festeggiamenti.

L’antica canzone “Twelve Days of Christmas” – 12 giorni di Natale nasce da una filastrocca in cui l’innamorato fa un dono diverso per ciascun giorno del periodo natalizio.… Continua...

Bridgerton

I Bridgerton da Julia Quinn a Netflix – l’anacronismo vince e convince

I Bridgerton da Julia Quinn a Netflix – l’anacronismo vince e convince

“I Bridgerton” è una saga letteraria della bravissima Julia Quinn “regina” del romance storico. Oggi trasposta in serial e proposta da Netflix, sta attirando grande attenzione, elogi e critiche. Che ne pensa Miss Darcy?

Miei cari Amici e Ospiti del mio Salotto,

innanzitutto a voi il mio benvenuto. Fra poco sarà servito il tè, ma rispondo alla vostra domanda molto volentieri e senza indugi, nonostante sia difficoltoso, per me, farlo senza arrossire.… Continua...

musica ai tempi di jane austen

La musica ai tempi di Jane Austen

La musica ai tempi di Jane Austen – 1

La musica ai tempi di Jane Austen era un intrattenimento importantissimo e potremmo dire quotidiano. Ma che cosa ascoltava Jane?  Come e in che occasioni?

Abbiamo visto che nell’educazione femminile era prevista spesso una solida base musicale e le signorine venivano istruite nel canto, nella danza e almeno nella pratica di uno strumento musicale.

Strumenti

Spesso si trattava di un pianoforte, di una spinetta o clavicembalo; anche l’arpa, anche se ancor più costosa, era molto apprezzata per le donne.… Continua...

Bridgerton

I balli regency in 10 curiosità che non ti aspetti!

Balli regency in 10 curiosità

I balli regency, nella nostra fantasia, evocano immagini di bellezza, grazia, perfezione. Oggi ve li racconto in 10 curiosità.

1 – i balli Regency erano eventi per tutti

Non solo nobili dame, e non solo immensi manieri: i balli in epoca regency venivano dati per tutti, ogni occasione era buona. I balli privati accoglievano numeri limitati di invitati, tenendo conto che per danzare occorreva alle coppie uno spazio minimo per muoversi, ma i balli pubblici erano aperti a chi si poteva permettere il biglietto per entrare.… Continua...

Chevalier d'Éon

Le Chevalier d’Éon – la spia transgender alla corte del re.

Le Chevalier d’Éon – la spia transgender alla corte del re.

Le Chevalier d’Éon – il cavaliere d’ Éon è un personaggio storico che non smette mai di affascinarci e di appassionarci con i suoi segreti.

Le Chevalier d’Éon: uomo o donna?

Uomo o donna? Le Chevalier d’Éon – il cavaliere d’ Éon fu probabilmente entrambi, anche se per metà della sua vita visse come un uomo e indossò panni maschili, mentre in età matura decise di indossare abiti femminili, anche senza rinunciare alla sua identità di spadaccino e di cavaliere e quindi senza vivere una vita “al femminile” secondo i canoni del periodo.… Continua...

Gli sport maschili in epoca vittoriana

Gli sport maschili in epoca Regency e vittoriana

Gli sport maschili in epoca vittoriana

Gli sport maschili in epoca Regency e vittoriana erano spesso diversi da quelli che potevano svolgere anche le signore. Una questione di stile, obiettivi e di abbigliamento. Fino alla fine del secolo Diciannovesimo, per le donne fare attività sportiva significava indossare abiti scomodissimi, perché non esisteva un abbigliamento adeguato.

Gli uomini avevano a disposizione abiti molto più pratici e nei club, o comunque lontano dagli occhi delle signore, potevano mettersi in déshabillé.

Quasi tutti i giochi che coinvolgono una palla nascono nel medioevo, ma molti trovano regolamentazione proprio nel 1800.… Continua...

Le scuole per ragazze regency – girl school in regency era

Le scuole per ragazze Regency – Regency era school for girls.

Le scuole per ragazze Regency sono una realtà storica molto interessante, ma meno nota dei corrispettivi maschili. Scopriamo insieme questo mondo che troviamo citato persino in Orgoglio e Pregiudizio.

Come abbiamo accennato riguardo l’educazione in epoca Regency e Vittoriana, i bambini di buona famiglia ricevevano una prima istruzione fra le mura domestiche, passando in tenera età dalle braccia della balia a quelle  della governante/istitutrice, la quale si occupava di istruirli nei rudimenti della lettura, scrittura, aritmetica e scienze naturali, nonché nelle regole del galateo necessarie per relazionarsi con gli adulti.… Continua...

inglesi in Italia - anglobeceri

Gli Inglesi e l’Italia – gli anglobeceri e il viaggio nell’800

Gli Inglesi e l’Italia – gli anglobeceri e il viaggio nell’800

Gli inglesi e l’Italia sono un binomio dai risvolti assai curiosi. Si può dire che dal Settecento in poi, l’amore non sia mai andato diminuendo. Fino a generare una parola strana e suggestiva: anglobeceri.

Sembra che il primo a giurare fedeltà al nostro Paese sia stato Sir Horace Mann, un diplomatico inglese, che, dopo varie peregrinazioni per motivi di salute in giro per l’Europa, si stabilì a Firenze, dove trascorse la vita al servizio del Gran Ducato.… Continua...

gravidanza regency

La gravidanza in epoca Regency

La gravidanza in epoca Regency

La gravidanza in epoca Regency era una questione di vita o di morte per le donne, sotto molti punti di vista. Vero è che i bambini nascono da millenni, ma la sicurezza, per quanto accresciuta negli ultimi cento anni, non è mai totale: in epoca Regency, a maggior ragione, partorire – anzi, aspettare un bambino – era questione perigliosa, tanto  che secondo alcuni studiosi uno dei motivi che ha spinto Jane Austen a non sposarsi sia stato vedere i risultati della gravidanza delle sue cognate: in particolare, Anne, la moglie di James, muore di parto nel 1795.… Continua...

La scuola in epoca Regency

La scuola in epoca Regency

La scuola in epoca Regency aveva obiettivi e prerogative diverse a seconda della classe di appartenenza degli studenti, del sesso, della capacità e dell’interesse manifestato dai giovani nello studio.

L’educazione dei più piccoli nell’800 inglese subisce una notevole mutazione, come mutano le classi sociali e la società intera. Così come era ben distinta l’educazione che veniva impartita a maschi e femmine, fin dalla prima infanzia, perché diversi erano i ruoli che ciascuno doveva svolgere nel proprio ambiente.… Continua...