Victorian sex etiquette – l’educazione sessuale in epoca vittoriana

Victorian sex etiquette – l’educazione sessuale in epoca vittoriana

L’educazione sessuale in epoca vittoriana, la Victorian sex Etiquette: si parla di educazione o di diseducazione? Scopriamolo insieme!

Victorian sex etiquette per donne nubili.

Il galateo del sesso per le donne nubili è molto semplice: non devono sapere, non devono fare, devono fuggire da ogni occasione di caduta.

Se in epoca regency qualche opuscoletto informativo girava, se nei collegi le grandi istruivano le più giovani col passaparola, l’epoca vittoriana vede un ritorno di pudore e un vero e proprio dominio del “non dire”.… Continua...

La riforma dell’abbigliamento vittoriana

La riforma dell’abbigliamento vittoriana

La riforma dell’abbigliamento vittoriana è un momento importante della storia delle donne. Vediamo dove e quando nasce.

L’abbigliamento femminile nel corso del secolo Diciannovesimo si è evoluto in modo molto evidente. Dai lievi e impalpabili abiti stile impero che hanno caratterizzato l’inizio dell’800 si arriva all’apoteosi dei volumi della metà del secolo, fino ad arrivare a spostare l’evidenza sull’imponente retro degli abiti di tarda epoca vittoriana.

Parlando di evoluzione della moda, in realtà, si parla di una serie di cambiamenti che avvengono in contemporanea, quello della biancheria, quello dei vestiti e quello della visione complessiva del mondo femminile.… Continua...

Gli sport maschili in epoca vittoriana

Gli sport maschili in epoca Regency e vittoriana

Gli sport maschili in epoca vittoriana

Gli sport maschili in epoca Regency e vittoriana erano spesso diversi da quelli che potevano svolgere anche le signore. Una questione di stile, obiettivi e di abbigliamento. Fino alla fine del secolo Diciannovesimo, per le donne fare attività sportiva significava indossare abiti scomodissimi, perché non esisteva un abbigliamento adeguato.

Gli uomini avevano a disposizione abiti molto più pratici e nei club, o comunque lontano dagli occhi delle signore, potevano mettersi in déshabillé.

Quasi tutti i giochi che coinvolgono una palla nascono nel medioevo, ma molti trovano regolamentazione proprio nel 1800.… Continua...

workhouse in epoca vittoriana

Workhouse in epoca vittoriana – prigioni o istituzioni benefiche?

Workhouse in epoca vittoriana

In epoca vittoriana il problema della povertà era molto sentito, nelle città industriali in particolare. Vediamo la risposta nelle workhouse e nella beneficenza, ma anche in varie iniziative sociali che nascono nella seconda metà dell’800.

I poveri e il lavoro

La società in epoca vittoriana era in rapido mutamento. Le città, con la prima e la seconda rivoluzione industriale, stavano crescendo in modo incontrollato, vecchi quartieri, nati per ospitare famiglie della medio e bassa borghesia, diventano fatiscenti formicai, nei quali le case vengono frazionate in appartamenti sempre più piccoli, fino a diventare dormitori, nel quali si affittano lettucci luridi per poche ore.… Continua...

inglesi in Italia - anglobeceri

Gli Inglesi e l’Italia – gli anglobeceri e il viaggio nell’800

Gli Inglesi e l’Italia – gli anglobeceri e il viaggio nell’800

Gli inglesi e l’Italia sono un binomio dai risvolti assai curiosi. Si può dire che dal Settecento in poi, l’amore non sia mai andato diminuendo. Fino a generare una parola strana e suggestiva: anglobeceri.

Sembra che il primo a giurare fedeltà al nostro Paese sia stato Sir Horace Mann, un diplomatico inglese, che, dopo varie peregrinazioni per motivi di salute in giro per l’Europa, si stabilì a Firenze, dove trascorse la vita al servizio del Gran Ducato.… Continua...

Donne a righe nella moda vittoriana – Victorian stripes fashion

Donne a righe nella moda vittoriana – Victorian stripes fashion

Donne a righe nella moda vittoriana: una delle fantasie più diffuse nella moda vittoriana è certamente la riga, declinata in varie versioni e colori.

Quali possono essere stati i motivi che hanno reso gli abiti a righe così popolari in età vittoriana?

Uno potrebbe essere legato al fatto che le righe, al contrario delle stampe a fiori, potevano essere tinte  in filo, ossia la tintura viene fatta sui fili prima della tessitura.… Continua...

Il dandy – icona e maledizione di uno stile che ha attraversato la Storia

Il dandy – icona e maledizione di uno stile che ha attraversato la Storia

Il dandy è nato in epoca Regency, e dall’inizio del 1800 a oggi non è affatto cambiato nella sostanza, ma solo nella forma, adeguandosi alle mode, anzi creandole, plasmandole su di sé come una mano rende vivo un guanto.

Ma chi, o cosa è un dandy?

Il dandismo è un fenomeno culturale che, appunto, prende origine in epoca regency, grazie a una figura di spicco dell’alta società inglese: Lord Brummell, che proprio grazie al suo maniacale interesse per abbigliamento, accessori, stile e per la personalizzazione ossessiva degli stessi ottenne l’appellativo di Beau, che in francese significa “bello”.… Continua...

Necropolis Railway - il treno dei morti della Londra vittoriana

Necropolis Railway – il treno dei morti della Londra vittoriana

Necropolis Railway – il treno dei morti della Londra vittoriana

London Necropolis Railway, il treno dei morti che portava le bare al cimitero nella Londra vittoriana.

Siamo negli anni ’50 del 1800 e Londra è una metropoli tentacolare, cresciuta esponenzialmente dall’inizio dell’era industriale con poco ordine e gravi problemi di ogni genere, soprattutto igienici.

A causa del malfunzionamento dei sistemi fognari, sottostrutturati per la quantità di abitanti e industrie presenti nel reticolo urbano, si diffondono malattie, epidemie, morte.

Ma d’altra parte, la gente il brutto vizio di morire ce l’ha, anche solo invecchiando, oppure vivendo in condizioni igieniche e alimentari precarie, per non parlare della mortalità materna e infantile tanto di moda in epoca vittoriana.… Continua...

revival celtico

Celtic revival – il ritorno dei celti in età vittoriana

Celtic revival – il ritorno dei celti in età vittoriana

Il revival celtico, più noto come celtic revival, è un movimento letterario e artistico che si sviluppa in tarda età vittoriana e che porterà un ritorno di interesse verso la civiltà e la cultura celtica.

I celti nella storia

I Celti in realtà non si possono considerare un’unica popolazione dal punto di vista politico: erano un insieme di popoli indoeuropei che, nel periodo di massimo splendore (IV-III secolo a.C.), si stanziarono in un’ampia area dell’Europa, dalle Isole britanniche fino al bacino del Danubio, oltre ad alcuni insediamenti isolati più a sud, frutto dell’espansione verso le penisole iberica, italica e anatolica.… Continua...

La grande puzza di Londra del 1858

La grande puzza di Londra del 1858 – La vendetta del Tamigi

La grande puzza di Londra del 1858 – La vendetta del Tamigi

La grande puzza di Londra del 1858 è stato uno dei periodi più difficili per la capitale inglese, durante il periodo vittoriano.

Londra in epoca vittoriana

Londra in epoca vittoriana era la città dei contrasti. La crescita della popolazione era rapida e fuori controllo, quartieri fatiscenti nascevano come funghi, senza norme sanitarie, sovraffollate da una popolazione che viveva in condizioni precarie.

Le strade fangose, in tutta la città, erano deposito di escrementi animali, schiacciati e mescolati da ruote di carri, carretti e carrozze.… Continua...