L’acquaforte – M.R. James Commento e… segreti

di Antonia Romagnoli

L’acquaforte – M.R. James Commento e… segreti

fantasmi recensioni 0

L’acquaforte – M.R. James Commento e… segreti

L’acquaforte di M.R. James  è un racconto pubblicato per la prima volta nella raccolta “i racconti dell’Antiquario” del 1908; è una ghost story del tutto sorprendente. La raccolta è la prima delle quattro di questo autore, poi unificate in un volume unico.

Montague Rhodes tutto potrebbe sembrare, a prima vista, uno scrittore di racconti horror. Immaginiamo la persona più british che ci può venire in mente. Per esempio, un dotto rettore di un college, Eton, magari. Ecco proprio da questa persona, nata e vissuta a cavallo fra due secoli, nascono le ghost story che hanno fatto scuola  al Novecento, per la loro sorprendente capacità di coinvolgere, creare un clima inquietante, e nello stesso tempo far sorridere il lettore.

m.r.james

Nell’acquaforte, o nella Mezzatinta, a seconda della traduzione, troviamo i placidi docenti di college nel fine settimana, del tutto impegnati ad affrontare con estrema serietà i passatempi come il golf quanto durante la settimana si impegnano negli studi e nell’insegnamento. L’onnipresenza di golf, puntualità nei pasti e del tè scandisce la storia smorzandone i toni.

Può un accademico credere che all’interno di una stampa avvenga un fatto misterioso, mentre la scena cambia ogni volta che non viene osservata? E quello che stampa raffigura è accaduto oppure deve succedere?

Una notte, un maniero addormentato, una terribile figura che striscia dentro una finestra e ne esce, dopo aver rapito un bambino in fasce.

Tante le domande, e pian piano la stanza del professore si riempie dei colleghi che vogliono contribuire, o solo curiosare, per comprendere il mistero.

https://www.facebook.com/watch/live/?ref=watch_permalink&v=440910898086421

Alcune curiosità sul racconto l’Acquaforte di M.R. James

A quanto pare, una dimora di campagna che corrisponde alla descrizione del racconto esiste sul serio e si trova nell’Essex, al centro di un grande parco che oggi accoglie numerose attività sportive e ludiche. Probabilmente lo scrittore conosceva il luogo ma ha scelto di cambiare il nome.

Non vi so dire se già allora il parco fosse stato destinato, come ora proprio a un particolare sport: il golf.

Se cercate il nome della casa del dipinto, troverete anche un racconto, un prequel scritto da un autore che suppongo sia inglese: 40 pagine scritte per halloween in cui lo scrittore ha raccontato la storia che si cela dietro la stampa misteriosa.

Trovate il libro della raccolta completa in vendita in cartaceo su Amazon

 

Autore