I titoli di cortesia inglesi – come rivolgersi ai nobili e ai personaggi di ogni ceto sociale

I titoli di cortesia inglesi

I titoli di cortesia inglesi – come rivolgersi ai nobili e ai personaggi di ogni ceto sociale.

I titoli di cortesia inglesi sono molto importanti, soprattutto per gli autori che si cimentano nei romanzi ambientati nell’Inghilterra d’altri tempi, perché importante è per gli inglesi l’uso corretti degli appellativi. Noi italiani siamo molto meno fiscali e abbiamo meno regole, ma un buon utilizzo dei titoli di cortesia è un biglietto da visita importante per gli scrittori agli occhi dei lettori più esperti.

Abbiamo parlato della nobiltà britannica, di come vengono definiti i vari titoli e come chiamare i vari parenti dei nobili: ora vediamo nel particolare come distinguere bene mogli, figlie, come si firmano i vari nobili per lettera e come possiamo gestire i titoli nei dialoghi.

la donna nell'800

Partiamo dal basso da un presupposto fondamentale: il voi, il lei e i titoli di cortesia

Gli inglesi non distinguono, né adesso né in passato, i titoli di cortesia e le forme di cortesia utilizzando i verbi. Il “voi” e il “lei” non appartengono alla loro cultura: solo la Regina e il Re sono “le loro maestà perché usano il plurale maiestatis, perciò ci si rivolge loro al plurale. Tutti gli altri sono singolare, tu o voi è lo stesso.

La distinzione si ha però in italiano, dove le forme di cortesia sono più confuse. I francesi, eDucatissimi e coerenti, hanno sempre dato del voi e continuano a farlo. In Italia, il “voi” è di uso più arcaico. Utilizzato fin dal Medioevo (Dante lo documenta, usandolo per rivolgersi a Beatrice), è stato utilizzato fino all’epoca fascista, durante il quale il “lei” era vietato, perché considerato di derivazione straniera. Oggi il voi rimane solo al Sud e in particolari forme di rispetto (per esempio la nuora verso i genitori del marito).

Il “lei” compare intorno al 1500, inizialmente usato per una forma di rispetto più alta del “voi”. Dopo il ventennio fascista però ha soppiantato il “voi” per una sorta di ripicca. Ecco perché oggi usiamo sempre il “Lei per rispetto” e il “tu per confidenza”, anche se le nuove generazioni sembrano portate a far sparire anche il lei.

I titoli di cortesia inglesi

Leggi: titoli nobiliari inglesi

Scrivendo romanzi storici, conviene usare il voi, che dà ai dialoghi un tono più compito.

D’altra parte, la storia ci insegna che fino a poche generazioni fa, spesso anche marito e moglie si davano del voi o del lei, e i figli usavano forme di cortesia verso i genitori, così come i bambini e i giovani verso tutte le persone di età superiore.

Detto questo…

Il signore e la signora (Mister, Mistress, Miss)

Mister Mr. Mr mr

Mister può essere abbreviato senza differenze sostanziali con o senza il punto, ma è preferibile usare sempre la maiuscola.

“Mio caro Mr. Bennet”, gli disse un giorno la sua signora, “hai saputo che finalmente Netherfield Park è stato affittato?” (orgoglio e pregiudizio, cap.1)

Già nell’incipit di Orgoglio pregiudizio ci viene chiarito che marito e moglie si chiamavano Mister e Missis – mistress – Mr. E Mrs. Col punto o senza, va bene uguale. Mister è facile: si usa per tutti gli uomini privi di titoli nobiliari. Nell’800 raramente si chiamavano le persone per nome, quando i rapporti erano fra adulti. Provate a pensare a quanto tempo ci avete messo per scoprire che Mr. Darcy di nome faceva Fitzwilliam. E il nome di Mr. Bingley? Lo usa solo la sorella.

Il nome di battesimo è dunque un privilegio che usano le persone cresciute insieme e pari (fratelli, compagni di scuola: vale anche per i nobili).

Gli amici uomini fra di loro si rivolgono l’uno all’altro usando solo il cognome o un’abbreviazione (diminutivo) dello stesso. Mr. Darcy e Mr. Bingley manifestano la loro intimità rivolgendosi l’uno all’altro col solo cognome senza Mr. – se uno dei due facesse di cognome qualcosa tipo “Reynolds” potrebbe essere chiamato col diminutivo Rey.

L’importanza di mettere o meno il titolo di cortesia è sottolineato più volte in Emma: Mrs. Elton, per esempio, fa infuriare Emma chiamando semplicemente Knightley l’amico di suo marito (Emma stessa, più intima della famiglia, lo chiama col Mr. davanti!).

“Che donna insopportabile!” fu la sua immediata esclamazione. “Peggio di quanto avessi immaginato. Assolutamente insopportabile! Knightley! Non potevo crederci. Knightley! mai visto in vita sua, e lo chiama Knightley!” (Volume secondo, capitolo 14).

I titoli di cortesia inglesi

Thomas Tyndall with wife and Children by Thomas Beach c.1800

Miss

La distinzione è semplice: Miss è nubile, corrisponde a signorina; Mistress, missis è la donna sposata o vedova, corrisponde al nostro signora.

Anche qui il punto può essere presente o assente; consigliata la maiuscola.

Se una signora/ina non vuole mostrare il suo stato civile può usare il più moderno Ms. però in passato la distinzione si faceva sempre.

Tendiamo a chiamare signora una donna nubile avanti con gli anni: nei titoli di cortesia inglesi nei libri storici no. Miss Bates resta miss anche se attempatella.

Si distingueva, all’interno di una famiglia con più figlie femmine in età da marito, quella maggiore dalle altre. La più grande (che in teoria doveva sposarsi per prima) era Miss + cognome (Miss Bennet), le minori Miss + Nome + Cognome (Miss Elizabeth Bennet).

Se si parla di Jane perciò si parla di Miss Bennet, e Miss Bennet resta se ci si rivolge a lei senza confidenza (complemento di vocazione formale). Ovviamente le sue sorelle la chiameranno Jane (vocazione informale) ma parlando di lei la chiameranno formalmente Miss Bennet.

Se si parla di Elizabeth sarà “Miss Elizabeth Bennet” e parlando con lei il complemento di vocazione sarà solo “Miss Elizabeth”.

I titoli di cortesia inglesi

Mistress e Missis

La signora sposata è Mistress, accorciato in Missis. Prende il cognome del marito e siamo a posto. Non la chiameremo Mrs. Jane, ma Mrs. Bingley.

Facile? Sembra, vero? Ma se abbiamo padre e figlio, entrambi sposati, o più fratelli maschi sposati come distinguiamo le varie mogli?

Il capofamiglia o il fratello maggiore potrà concedere alla moglie l’appellativo semplice di Mrs. + cognome, tutte le altre mogli diventeranno Mrs + nome di battesimo del marito + cognome.

Prendiamo i Ferrars di Ragione e sentimento. La madre è vedova ed è in vita: Mrs. Ferrars.

La moglie di Edward diventa Mrs. Edward Ferrars e quella di Robert Mrs. Robert Ferrars.

Quanti neuroni abbiam ancora a disposizione per proseguire?

Honourable – il magico onorevole

Onorevole, maschio o femmina che sia, è il titolo di cortesia più sfuggente e inutile della storia.

Si affibbia ai figli minori dei conti e a tutti i figli di baroni e visconti (insomma, a scalare verso il basso). Sono onorabili pure le loro rispettive mogli.

Il titolo onorevole, però si usa solo parlando di loro e nelle presentazioni (vi presento l’Hon. Mrs. John Wayne: significa che vi sto presentando una signora che è moglie di John Waine, il quale ha fratelli o è il primogenito di un signor Wayne ancora vivo; il marito in questione è onorevole e quindi figlio di un Conte o di un Visconte o di un barone. Tutto chiaro? Se non lo è, riparti dal via.). Gli onorevoli useranno l’appellativo nei documenti formali per firmarsi. È preferibile la formula lunga, con

onorevole – appellativo signor, signora ecc – nome – cognome (On. Miss Mary Wayne)

Se proprio rischiate di avere un attacco di nervi, potete omettere il nome di battesimo, lo ha omesso pure Jane Austen parlando dell’on. Miss Carteret, la cugina nobile in Persuasione.

Se parlo con una signorina onorevole, posso omettere onorevole e usare solo Miss nel complemento di vocazione. Questa è una buona notizia, no?

Gli onorevoli così detti per motivi politici – questioni più moderne – li possiamo chiamare onorevoli: come state, Signor Onorevole?

Ma giammai la signorina figlia del Conte verrà salutata dall’amica Kiky “Come state, mia casa signorina Onorevole Jenny?”

Kate Greenway illustratrice

Scrivere lettere alla nobiltà

Il primo livello del gioco è finito. Passiamo al secondo. Se per caso avete guai con la nobiltà inglese, cliccate qui che ve la presento.

Adesso dobbiamo scrivere lettere e rivolgerci ai nobili col mitico complemento di vocazione, parlando con loro e non di loro. Meglio con uno schema, che dite?

Titoli di cortesia inglesi – Duca e famiglia

Persona Perepè perepè!

Signori ecco a voi…

Intestazione lettera formale Citato in lettera da terze persone Intestazione lettera informale Parliamo con lui… Parlo di lui… Firmare la posta privata
Duca Sua Grazia il Duca di Glastombury

 

“My Lord Duca…” Sua Grazia, il Duca di …

 

“Caro Duca di …” (o “Caro Duca“) “Vostra Grazia” grado) la prima volta in conversazione, poi solo “Sir” (o “Glastonbury”, se indirizzato da un amico o parente molto vicino). “Sua Grazia” (sto più in basso) o “il Duca” (pari) Glastonbury
La moglie del Duca Sua Grazia La Duchessa di Glastonbury “Madam,” Sua Grazia La Duchessa di Glastonbury “Cara Duchessa di Glastonbury” (o, più familiarmente, “cara Duchessa”) “Vostra Grazia” (per inferiori) o “Duchessa” (pari) la prima volta in conversazione, seguita da “Madame” o “Ma’am”. “Sua Grazia” (sotto), o “The Duchess” (pari) Georgiana Glastonbury
Madre del Duca Sua Grazia La Duchessa Madre di Cavendish o Sua Grazia Sarah, La Duchessa di Glastonbury (The Vedova Duchess) “Madam,” Sua Grazia La Duchessa Madre di Cavendisho Sua Grazia Sarah, La Duchessa di Glastonbury “Cara Duchessa di Glastonbury” (o, più familiarmente, “cara Duchessa”) “Vostra Grazia” (sotto) o “Duchessa” (pari) la prima volta in conversazione, seguita da “Madame” o “Ma’am”. Sua Grazia (sotto), o La Duchessa, o La Duchessa vedova, o La Duchessa Sarah (pari) Mary Cavendish
Figlio maggiore del Duca (erede al titolo) (The Most Honourable) Il molto onorevole) Marchese di Barrow “My Lord Marchese” o “My Lord” Il Marchese di … “Caro Lord Barrow”, (o, più familiarmente, “Caro Barrow”) “Lord Barrow” la prima volta in conversazione, seguito da “my lord” (o, più familiare, “Barrow”) . (The) Lord Barrow (o, più familiare, ”

“) .

Barrow
Moglie dell’erede del Duca La molto onorevole Marchesa di Worth “Madam,” La Marchesa di Worth “Cara Lady Worth “ “Lady Worth ” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. (The) Lady Worth (o, più familiare, “Jane Worth “) . Jane Worth
Figlia del Duca Lady Mary Worth “My Lady” o “Madam” Lady Mary Worth “Cara Lady Mary Worth,” (o, più familiarmente, “Cara Lady Mary”) Lady Mary (o Mary, se indirizzata da un amico o parente molto vicino) (The) Lady Mary (Worth) Mary Worth
Figlio minore del Duca Lord Peregrine Drake “My Lord,” Lord Peregrine Drake “Caro Lord Peregrine Drake,” (o, più familiarmente, “Caro Lord Peregrine” o “Caro Drake”) Lord Peregrine (o Peregrine o Drake, se indirizzato da un amico o parente molto vicino) (The) Lord Peregrine (Drake) Peregrine Drake o Drake
Moglie del figlio minore del Duca Lady Peregrine Drake “My Lady” o “Madam” Lady Peregrine Drake “Cara Lady Peregrine Drake,” (o, più familiarmente, “Cara signora Peregrine”) Lady Peregrine (un’amica stretta o un parente potrebbe rivolgersi a lei con il suo nome di battesimo) (The) Lady Peregrine (Drake) Charlotte Drake

 

In ordine di grado abbiamo poi Marchese, Conte, Visconte, Barone.

Per il nobile e sua moglie i titoli di cortesia inglesi si semplificano un po’: per annunciarli usiamo tutto il titolo (con il “di” per Marchese e Conte – Conte di Rochester -, senza per gli altri che non sono legati a un territorio); per rivolgersi loro nella corrispondenza formale si usa Lord (Lord Rochester) e My Lord; alle loro mogli si fa riferimento con “Madam”. Nella corrispondenza privata continuiamo a usare Caro e Cara, col titolo. Ricordiamo che due nobili maschi fra di loro se sono amici omettono il titolo e usano solo il cognome (Caro Rochester).

Parlando di loro si parla di Lord + titolo (Lord Rochester) o del Conte di …

Nella corrispondenza si firmano col titolo senza appellativi davanti (Rochester); la moglie con il nome di battesimo e il titolo (Mary Rochester).

Il primo figlio ed erede del titolo (solo in linea maschile) usa il titolo più alto in suo possesso.

I nobili inglesi vengono anche presentati con i titoli di cortesia Righ Honourable (conti, visconti e baroni, con relative mogli); sotto questo grado (figli e figlie minori, privi di titolo) rimangono Most Honourable o Honourable: questo a noi tocca poco, perché in italiano si tende a semplificare tutto questo presentando col solo titolo nobiliare.

A partire dai figli maggiori dei visconti abbiamo semplici Mr. Mrs. e Miss.

Le madri dei nobili mantengono “madre” – Contessa madre di Rochester. Dovremmo mettere anche “la molto onorevole Contessa madre di Rochester”, ma nemmeno i traduttori ormai mettono più tutta la sfilza. Continueremo a rivolgerci a lei con Madam nella posta formale, con cara Contessa Rochester in quella privata. Si firmerà con Nome e titolo (Anne Rochester).

Sir e signora

Gli ultimi della carovana sono baronetto e cavaliere: i primi li troviamo fuori dal peerage nel loro albo apposito, il baronetage; i cavalieri non sono titoli ereditari perciò non li troviamo da nessuna parte. Sono tutti Sir, e useranno il Sir in tutte le occasioni, con nome e cognome: sir William Lucas. Per firmare la posta userà sir e nome (sir William).

La moglie è lady col cognome (lady Lucas). Si firmerà con soli nome e cognome.

Nella corrispondenza formale è Madam, ma non verrà mai chiamata Lady + Nome, ma solo Lady + Cognome.

La primavera nell’arte ottocentesca

Sophie Anderson, The song of the lark

Altri guai coi titoli di cortesia inglesi

Le donne creano un sacco di problemi coi titoli di cortesia inglesi perché acquisiscono di volta in volta cognomi e titoli del marito, ma poi restando vedove o risposandosi mischiano le carte.

Cerchiamo di respirare a fondo e tuffiamoci nel mare di titoli per donne mogli madri e vedove di nobili.

Le figlie dei nobili che hanno il titolo Lady + Nome mantengono il Lady e acquisiscono il titolo del marito se si sposano con un nobile (pari, inferiore o superiore) al padre, userà il titolo di cortesia del suo nuovo rango da coniugata.

Se una Lady si sposa con un commoner, un uomo privo di titoli, può scegliere se mantenere il trattamento Lady + Nome oppure se diventare semplicemente Mrs. + Cognome del marito. Di lei, tuttavia, si parlerà come di Lady + Nome.

In ogni caso, se Lady Jane figlia del Conte sposa Mr. Doe, non sarà Lady Doe, ma Lady Jane oppure Mrs. Doe.

Per esigenze più specifiche, in questa pagina sono schematizzati tutti i titoli di cortesia inglesi.

https://www.chinet.com/~laura/html/titles12.html

Qui di seguito gli schemi dei titoli di cortesia inglesi, nella traduzione più adatta ai romanzi d’epoca (ho omesso onorevole, per non complicare le cose, ma andrebbe negli annunci formali di tutti i nobili e consorte.

Matrimonio con: Titolo del marito Il suo titolo (corrispondenza formale) Il suo titolo (corrispondenza sociale) Il suo titolo (affrontato o menzionato nel discorso)
Figlio maggiore del Duca Il (on.) Marchese di Ware (La) Marchesa di Ware (La) Marchesa di Ware Lady Ware
Figlio maggiore del Marchese Il (on.) Conte di Perrin (La) Contessa di Perrin (La) Contessa di Perrin Lady Perrin
Figlio minore del Duca Mr. George Markham Lady  Clementina Markham Lady Clementina Markham Lady Clementina (Markham)
Figlio minore del Marchese Lord John Pitt Lady Clementina Pitt Lady  Clementina Pitt Lady Clementina (Pitt)
Il figlio maggiore del Conte Il Visconte Yardley (La) Viscontessa Yardley o Lady Clementina Yardley (La) Viscontessa Yardley o Lady Clementina Yardley Lady Yardley o Lady Clementina (Yardley)
Figlio minore del Conte Christopher Fancot Lady Clementina Fancot Lady Clementina Fancot Lady Clementina (Fancot)
Figlio del Visconte The Honble. Charles Rivenhall Lady Clementina Rivenhall Lady Clementina Rivenhall Lady Clementina (Rivenhall)
Figlio del barone Thomas Blakeney Lady Clementina Blakeney Lady Clementina Blakeney Lady Clementina (Blakeney)
Cavaliere o baronetto Sir Waldo Hawkridge Lady Clementina Hawkridge Lady Clementina Hawkridge Lady Clementina (Hawkridge)
cittadino comune Mr. John Caldwell Mrs. Clementina Caldwell Mrs. Clementina Caldwell Lady Clementina (Caldwell)

 Titoli di cortesia inglesi – Marchesi

Persona Perepè perepè!

Signori ecco a voi…

Intestazione lettera formale Citato in lettera da terze persone Intestazione lettera informale Parliamo con lui… Parlo di lui… Firmare la posta privata
Marchese Il (on.) Marchese di Mallen “My Lord Marchese” o “My Lord” Il Marchese di Mallen “Caro Lord Mallen,” (amici: “Caro Mallen”) “Lord Mallen” la prima volta in conversazione, seguito da “My Lord” (o, più familiarmente, “Mallen”). Lord Mallen  (o, più familiarmente, “Mallen”). Mallen
La moglie del Marchese La (onorovole) Marchesa di Mallen “Madam,” La Marchesa di Mallen “Cara Lady Mallen” “Lady Mallen” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. (The) Lady Mallen (o, più familiare, “Elizabeth Mallen”). Elizabeth Mallen
La madre del Marchese La (on.) Marchesa Vedova di Mallen, o (on.) Frances, la Marchesa di Mallen “Madam,” La Marchesa Vedova di Mallen; o Frances, la Marchesa Vedova Mallen; o (arcaica) Marchesa Vedova Mallen “Cara Lady Mallen” “Lady Mallen” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. The Vedova Lady Mallen; o Frances, Lady Mallen; o (arcaica) Marchesa Vedova Mallen (o, più familiarmente, “Frances Mallen”) . Frances Mallen
Il figlio maggiore del Marchese Il (on.) Conte di Dunlop “My Lord,” Il Conte di Dunlop “Caro Lord Dunlop,” (o, più familiare, “Caro Dunlop”) “Lord Dunlop” la prima volta in conversazione, seguito da “mio signore” (o, più familiare, “Dunlop”). (The) Lord Dunlop (o, più familiare, “Dunlop”). Dunlop
Moglie del figlio maggiore del Marchese La (on.) Contessa di Dunlop “Madam,” La (on.) Contessa di Dunlop “Cara Lady Dunlop” “Lady Dunlop” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. Lady Dunlop (o, più familiare, “Lucy Dunlop”). Lucy Dunlop
La figlia del Marchese Lady Harriet Weston “My Lady” o “Madam” Lady Harriet Weston “Cara Lady Harriet Weston,” (o, più familiarmente, “Cara Lady Harriet, “) Lady Harriet (o Harriet, se indirizzata da un amico o parente molto vicino) Lady Harriet (Weston) Harriet Weston
Il figlio minore del Marchese Lord Trevor Weston “My Lord,” Lord Trevor Weston “Caro Lord Trevor Weston” (o, più familiarmente, “Caro Lord Trevor” o “Caro Weston”) Lord Trevor (o Trevor o Weston, se indirizzato da un amico o parente molto vicino) (The) Lord Trevor (Weston) Trevor Weston o Weston
Moglie del figlio minore del Marchese Lady Trevor Weston “My Lady” o “Madam” Lady Trevor Weston “Cara Lady Trevor Weston” (o, più familiarmente, “Cara Lady Trevor”) Lady Trevor (un’amica molto vicina o un parente potrebbe rivolgersi a lei con il suo nome di battesimo) (The) Lady Trevor (Weston) Charlotte Weston

 

Matrimoni di figlie di Marchesi

Matrimonio con: Il suo titolo formale Il suo titolo (annunciato formalmente o indirizzato in corrispondenza formale) Il suo titolo (annunciato in modo informale o indirizzato nella corrispondenza sociale) Il suo titolo (affrontato o menzionato nel discorso)
Figlio maggiore del Duca Il (on.) Marchese di Ware La (on.)  Marchesa di Ware La Marchesa di Ware Lady Ware
Figlio maggiore del Marchese Il (on.)  Conte di Perrin La (on.)  Contessa di Perrin La Contessa di Perrin Lady Perrin
Figlio minore del Duca Mr. George Markham Mrs. Harriet Markham o Lady George Markham Mrs. Harriet Markham o Lady George Markham Lady Harriet (Markham) o Lady George (Markham)
Figlio minore del Marchese Lord John Pitt Mrs. Harriet Pitt Mrs. Harriet Pitt Lady Harriet (Pitt)
Il figlio maggiore del Conte Il (on.)  Visconte Yardley La (on.)  Viscontessa Yardley La Viscontessa Yardley Lady Yardley
Figlio minore del Conte (on.) Christopher Fancot Mrs. Harriet Fancot Mrs. Harriet Fancot Lady Harriet (Fancot)
Figlio del Visconte (on.) Charles Rivenhall Mrs. Harriet Rivenhall Mrs. Harriet Rivenhall Lady Harriet (Rivenhall)
Figlio del barone (on.). Thomas Blakeney Mrs. Harriet Blakeney Mrs. Harriet Blakeney Lady Harriet (Blakeney)
Cavaliere o baronetto Sir Waldo Hawkridge Mrs. Harriet Hawkridge Mrs. Harriet Hawkridge Lady Harriet (Hawkridge)
cittadino comune Mr. John Caldwell Mrs. Harriet Caldwell Mrs. Harriet Caldwell Lady Harriet (Caldwell)

 

Titoli di cortesia inglesi – Conti e Contesse

Persona Perepè perepè!

Signori ecco a voi…

Intestazione lettera formale Citato in lettera da terze persone Intestazione lettera informale Parliamo con lui… Parlo di lui… Firmare la posta privata
Conte Il (on.) Conte di Withington “My Lord” Il Conte di Withington “Caro Lord Withington”, (o, più familiare, “Caro Withington”) “Lord Withington” la prima volta in conversazione, seguito da “mio signore” (o, più familiarmente, “Withington”) Lord Withington (o, più familiare, “Withington”) Withington
Moglie del Conte La (on.) Contessa di Withington “Madam,” La (on.) Contessa di Withington “Cara Lady Withington” “Lady Withington” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. (The) Lady Withington  (o, più familiarmente, “Ancilla Withington”) Ancilla Withington
La madre di Earl La (on.) Contessa vedova di Withington, o (on.) Elena, la Contessa di Withington “Madam,” La Contessa vedova di Withington; o Helen, la Contessa di Withington; o (arcaica) Contessa vedova Withington “Cara Lady Withington” “Lady Withington” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. The Vedova Lady Withington; o Helen, Lady Withington; o (arcaica) Contessa Vedova Withington (o, più familiare, “Helen Withington “) Helen Withington
Il figlio maggiore del Conte Il (on.) Visconte Munthorpe “My Lord,” Il Visconte Munthorpe “Caro Lord Munthorpe,” (o, più familiarmente, “Caro Munthorpe”) “Lord Munthorpe” la prima volta in conversazione, seguito da “mio signore” (o, più familiarmente, “Munthorpe”) Lord Munthorpe (o, più familiare, “Munthorpe”) Munthorpe
Moglie del figlio maggiore La (on.) Viscontessa Munthorpe “Madam,” La (on.) Viscontessa Munthorpe “Cara Lady Munthorpe” “Lady Munthorpe” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. Lady Munthorpe  (o, più familiare, “Nancy Munthorpe”) Nancy Munthorpe
La figlia Lady Margaret Grisham “My Lady” o “Madam” Lady Margaret Grisham “Cara Lady Margaret Grisham,” (o, più familiarmente, “Cara Lady Margaret, “) Lady Margaret (o Margaret, se indirizzata da un amico o parente molto vicino) Lady Margaret (Grisham) Margaret Grisham
Il figlio minore Bertram Grisham (annunciato come (on.) Mr. Bertram Grisham) “Signore” o “Gentile Signore” The Honble. Bertram Grisham (annunciato come “Mr. Bertram Grisham”) “Caro signor Grisham,” (o, più familiarmente, “Caro Grisham”) Mr. Bertram Grisham, o Mr. Grisham (o, più familiarmente, Grisham) Mr. Bertram Grisham, o Mr. Grisham Bertram Grisham o Grisham
Moglie del figlio minore (on.) Mrs. Bertram Grisham (annunciata come “Mrs. Bertram Grisham”) “Madam,” (on.) Mrs. Bertram Grisham (annunciato come “Mrs. Bertram Grisham”) “Cara Mrs. Grisham,” Mrs. Bertram Grisham o Mrs. Grisham (un’amica o un parente molto vicina potrebbe parlarle con il suo nome di battesimo) Mrs. Bertram Grisham o Mrs. Grisham Judith Grisham

 

Matrimonio di figlia di Conte

Matrimonio con: Il suo titolo formale Il suo titolo (annunciato formalmente o indirizzato in corrispondenza formale) Il suo titolo (annunciato in modo informale o indirizzato nella corrispondenza sociale) Il suo titolo (affrontato o menzionato nel discorso)
Figlio maggiore del Duca Il (on.) Marchese di Ware La (on.) Marchesa di Ware La Marchesa di Ware Lady Ware
Figlio maggiore del Marchese Il (on.) Conte di Perrin La (on.) Contessa di Perrin La Contessa di Perrin Lady Perrin
Figlio minore del Duca Lord George Markham Lady George Markham Lady. George Markham Lady George (Markham)
Figlio minore del Marchese Lord John Pitt Lady John Pitt Lady John Pitt Lady John (Pitt)
Il figlio maggiore del Conte Il (on.) Visconte Yardley La (on.) Viscontessa Yardley La Viscontessa Yardley Lady Yardley
Figlio minore del Conte (on.) Christopher Fancot Lady Margaret Fancot Lady Margaret Fancot Lady Margaret (Fancot)
Figlio del Visconte (on.) Charles Rivenhall (on.) Mrs. Charles Rivenhall o The Lady Margaret Rivenhall (on.) Mrs. Charles Rivenhall o The Lady Margaret Rivenhall (on.) Mrs. Charles Rivenhall o The Lady Margaret (Rivenhall)
Figlio del barone (on.) Thomas Blakeney Lady Margaret Blakeney Lady Margaret Blakeney Lady Margaret (Blakeney)
Cavaliere o baronetto Sir Waldo Hawkridge  Lady Margaret Hawkridge Lady Margaret Hawkridge Lady Margaret (Hawkridge)
cittadino comune Mr. John Caldwell Lady Margaret Caldwell Lady Margaret Caldwell Lady Margaret (Caldwell)

 

Titoli di cortesia inglesi – Visconti

 

Persona Perepè perepè!

Signori ecco a voi…

Intestazione lettera formale Citato in lettera da terze persone Intestazione lettera informale Parliamo con lui… Parlo di lui… Firmare la posta privata
Visconte Il (on.) Visconte Newton “My Lord,” Il Visconte Newton “Caro Lord Newton,” (o, più familiarmente, “Caro Newton”) “Lord Newton” la prima volta in conversazione, seguito da “mio signore” (o, più familiare, “Newton”) (The) Lord Newton (o, più familiare, “Newton”) Newton
La moglie del Visconte La (on.) Viscontessa Newton “Madam,” La (on.) Viscontessa di Newton “Cara Lady Newton” “Lady Newton” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. (The) Lady Newton (o, più familiare, “Sophia Newton”) Sophia Newton
La madre del Visconte La (on.) Viscontessa Vedova di Newton o (on.) Isabella, la Viscontessa Newton “Madam,” Viscontessa Vedova Newton; o Isabella, la Viscontessa Newton; o (arcaica) Viscontessa Vedova Newton “Cara Lady Newton” “Lady Newton” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. (Vedova) Lady Newton; o Isabella, Lady Newton; o (arcaica) Viscontessa Vedova Newton (o, più familiarmente, “Isabella Newton “) Isabella Newton
Il figlio maggiore del Visconte (on.) George Pratt (annunciato come “Mr. Pratt”) “Mr.” o “Gentile Signore” (on.) George Pratt (annunciato come “Mr. Pratt”) “Caro Mr. Pratt,” (o, più familiare, “Caro Pratt”) Mr. Pratt (o, più familiarmente, “Pratt”) Mr. Pratt (o, più familiarmente, “Pratt”) George Pratt o Pratt
Il figlio maggiore del Visconte scozzese Master di Newton “Mr.” o “Gentile Signore” Master di Newton “Caro signor Pratt,” (o, più familiare, “Caro Pratt”) Mr. Pratt (o, più familiarmente, “Pratt”) Mr. Pratt (o, più familiarmente, “Pratt”) George Pratt o Pratt
Moglie del figlio maggiore (on.) Mrs. George Pratt (annunciato come “Mrs. Pratt”) “Madam,” (on.) Mrs. George Pratt (annunciato come “Mrs. Pratt”) “Cara Mrs. Pratt,” Mrs. Pratt Mrs. Pratt Eileen Pratt
Il figlio minore (on.) Cecil Pratt (annunciato come “Mr. Cecil Pratt”) “Mr.” o “Gentile Signore” (on.) Cecil Pratt (annunciato come “Mr. Cecil Pratt”) “Caro Mr. Pratt,” (o, più familiare, “Caro Pratt”) Mr. Cecil Pratt o Mr. Pratt (o, più familiarmente, “Pratt”) Mr. Cecil Pratt o Mr. Pratt (o, più familiarmente, “Pratt”) Cecil Pratt o Pratt
Moglie del figlio minore (on.) Mrs. Cecil Pratt (annunciato come “Mrs. Cecil Pratt”) “Madam,” (on.) Mrs. Cecil Pratt (annunciato come “Mrs. Cecil Pratt”) “Cara Mrs. Pratt,” Mrs. Cecil Pratt o Mrs. Pratt (un amico o parente molto intimo potrebbe rivolgersi a lei con il suo nome di battesimo) Mrs. Cecil Pratt o Mrs. Pratt Grace Pratt
La figlia del Visconte (on.) Caroline Pratt (annunciato come “Miss Pratt”) “Madam,” (on.) Caroline Pratt (annunciato come “Miss Pratt”) “Cara Miss Pratt” Miss Pratt Miss Pratt Caroline Pratt

Figlie del Visconte sposate

Matrimonio con: Il suo titolo formale Il suo titolo (annunciato formalmente o indirizzato in corrispondenza formale) Il suo titolo (annunciato in modo informale o indirizzato nella corrispondenza sociale) Il suo titolo (affrontato o menzionato nel discorso)
Cavaliere o baronetto Sir Waldo Hawkridge (on.) Lady Hawkridge (annunciata come “Lady Hawkridge”) (on.) Lady Hawkridge (annunciata come “Lady Hawkridge”) Lady Hawkridge
cittadino comune Mr. John Caldwell (on.) Mrs. Caldwell (annunciata come “Mrs. Caldwell”) (on.) Mrs. Caldwell (annunciata come “Mrs. Caldwell”) Mrs. Caldwell

 

Titoli di cortesia inglesi – Baroni

Persona Perepè perepè!

Signori ecco a voi…

Intestazione lettera formale Citato in lettera da terze persone Intestazione lettera informale Parliamo con lui… Parlo di lui… Firmare la posta privata
Barone (on.) Lord Featherstone “My Lord,” Lord Featherstone “Caro Lord Featherstone”, (o, più familiare, “Caro Featherstone”) “Lord Featherstone” la prima volta in conversazione, seguito da “my lord” (o, più familiarmente, “Featherstone”) (The) Lord Featherstone (o, più familiare, “Featherstone”) Featherstone
Moglie del barone (on.) Lady Featherstone “Madam,” Lady Featherstone “Cara Lady Featherstone” “Lady Featherstone” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. Lady Featherstone (o, più familiare, “Sophia Featherstone”) Sophia Featherstone
Baronessa a pieno titolo (on.) Lady Featherstone o la (on.) baronessa Featherstone “Madam,” Lady Featherstone o La baronessa Featherstone “Cara Lady Featherstone” o “Cara baronessa Featherstone” “Lady Featherstone” o “Baronessa Featherstone” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. Lady Featherstone (o, più familiare, “Catherine Featherstone”) Catherine Featherstone
La madre del barone La (on.)  Lady Featherstone Vedova, o (on.) Louisa, The Lady Featherstone “Madam,” Lady Featherstone Vedova; o Louisa, Lady Featherstone “Cara Lady Featherstone” “Lady Featherstone” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. La Lady Featherstone Vedova; oppure Louisa, Lady Featherstone (o, più familiare, “Louisa Featherstone “) Louisa Featherstone
Il figlio maggiore del barone (on.) Aubrey Stanley (annunciato come “Mr. Stanley”) “Mr.” o “Gentile Signore” (on.) Aubrey Stanley (annunciato come “Mr. Stanley”) “Caro Mr. Stanley”, (o, più familiarmente, “Caro Stanley”) Mr. Stanley (o, più familiarmente, “Stanley”) Mr. Stanley (o, più familiarmente, “Stanley”) Aubrey Stanley o Stanley
Il figlio maggiore del barone scozzese Master di Featherstone “Mr.” o “Gentile Signore” Il Master di Featherstone “Caro Mr. Stanley”, (o, più familiarmente, “Caro Stanley”) Mr. Stanley (o, più familiarmente, “Stanley”) Mr. Stanley (o, più familiarmente, “Stanley”) Aubrey Stanley o Stanley
Moglie del figlio maggiore del barone (on.) Mrs. Stanley (annunciato come “Mrs. Stanley”) “Madam,” (on.) Mrs. Stanley (annunciato come “Mrs. Stanley”) “Cara signora Stanley,” Mrs. Stanley Mrs. Stanley Emma Stanley
Il figlio minore del barone (on.) Frederick Stanley (annunciato come “Mr. Frederick Stanley”) “Mr.” o “Gentile Signore” (on.) James Stanley (annunciato come “Mr. Stanley”) “Caro Mr. Stanley”, (o, più familiarmente, “Caro Stanley”) Mr. Frederick Stanley o Mr. Stanley (o, più familiare, “Stanley”) Mr. Frederick Stanley o Mr. Stanley (o, più familiare, “Stanley”) Frederick Stanley o Stanley
Moglie del figlio minore del barone (on.) Mrs. Frederick Stanley (annunciato come “Mrs. Frederick Stanley”) “Madam,” (on.) Mrs. Frederick Stanley (annunciato come “Mrs. Frederick Stanley”) “Cara Mrs Stanley,” Mrs. Frederick Stanley o Mrs. Stanley Mrs. Frederick Stanley o Mrs. Stanley Elinor Stanley
La figlia del barone (on.) Hester Stanley (annunciato come “Miss Stanley”) “Madam,” (on.) Hester Stanley (annunciato come “Miss Stanley”) “Cara Miss Stanley” Miss Stanley Miss Stanley Hester Stanley

Figlie del barone sposate

Matrimonio con: Il suo titolo formale Il suo titolo (annunciato formalmente o indirizzato in corrispondenza formale) Il suo titolo (annunciato in modo informale o indirizzato nella corrispondenza sociale) Il suo titolo (affrontato o menzionato nel discorso)
Cavaliere o baronetto Sir Waldo Hawkridge (on.) Lady Hawkridge (annunciata come “Lady Hawkridge”) (on.) Lady Hawkridge (annunciata come “Lady Hawkridge”) Lady Hawkridge
cittadino comune Mr. John Caldwell (on.) Mrs. Caldwell (annunciata come “Mrs. Caldwell”) (on.) Mrs. Caldwell (annunciata come “Mrs. Caldwell”) Mrs. Caldwell

 

Titoli di cortesia inglesi – Baronetti

Persona Perepè perepè!

Signori ecco a voi…

Intestazione lettera formale Citato in lettera da terze persone Intestazione lettera informale Parliamo con lui… Parlo di lui… Firmare la posta privata
Baronetto Sir William Lucas, BT. (annunciato come “Sir William Lucas”). “Sir,” Sir William Lucas, BT. (annunciato come “Sir William Lucas”). “Caro Sir William Lucas,” (o, più familiarmente, “Caro Sir William,”) Sir William Sir William Lucas (o, più familiare, “Sir William”) Sir William
La moglie di Baronetto Lady Lucas “Madam,” Lady Lucas “Cara Lady Lucas” “Lady Lucas” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. Lady Lucas (o, più familiare, “Mary Lucas”) Mary Lucas
La madre di Baronetto La vedova Lady Lucas, o Lydia, Lady Lucas “Madam,” La vedova Lady Lucas, o Lydia, Lady Lucas “Cara Lady Lucas” “Lady Lucas” la prima volta in conversazione, seguita da “My Lady”. La vedova Lady Lucas, o Lydia, Lady Lucas (o, più familiarmente, “Lydia Lucas ” ) Lydia Lucas
Il figlio maggiore di Baronetto Mr. Lucas “Mr.,” Mr. Lucas “Caro Mr. Lucas,” (o, più familiarmente, “Caro Lucas”) Mr. Lucas (o, più familiarmente, “Lucas” o John) Mr. Lucas (o, più familiarmente, “Lucas” o John) John Lucas
Moglie del figlio di Baronetto Mrs. Lucas “Madam,” Mrs. Lucas “Cara Mrs. Lucas,” Mrs. Lucas Mrs. Lucas Blanche Lucas
La figlia di Baronetto Miss Lucas “Madam,” Miss Lucas “Cara Miss Lucas” Miss Lucas Miss Lucas Charlotte Lucas

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per il suo funzionamento, per scopi analitici e per migliorare l’esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione si accetta la loro presenza.