L’allegra comare misteriosa – Simona Friio

Condividi con

Simona Friio

Iniziano i regali di Natale di Miss Darcy: il primo regalo che vi porto sotto l’albero è Simona Friio, per scoprire chi è questa autrice, che molti conoscono come amministratrice dei gruppi Gaskell e altri rimedi e Regency & Victorian.

simona friio

Ho chiesto alle mie amiche autrici, compagne di viaggio fra social e scrittura, di raccontarsi per voi. Ed ecco chi è la misteriosa e appassionata Simona Friio…

Io sono una sognatrice, romantica, indefessa ladra di vite.

Scrivo perché sono egoista, ho bisogno dei miei spazi e della mia visione del mondo. Creo ambientazioni e personaggi in cui mi piacerebbe vivere e rispecchiarmi. Vado matta per le candele e la magia che sprigionano, il calore che creano intorno a sé, così come amo l’impalpabilità di una seta o di un’organza, la morbidezza dei velluti e la seduzione di un pizzo lavorato a mano.

 

Prediligo uno stile di vita sano, improntato sulla natura, nel rispetto dell’ambiente. Vivo in periferia, ai margini della città, in campagna dove, in silenzio, aspetto l’alternarsi delle stagioni, i cambi di clima, la muta dei colori.

Così come amo la vita all’aria aperta, sono a mio agio anche in compagnia di un buon libro o un film in quei giorni dal tipico aspetto invernale, quando fuori piove o nevica o soffia un vento impetuoso, mentre al riparo mi godo il tepore di una casa accogliente e confortevole, un tè, un plaid, il mio cane…

simona friio il re degli inganni

Sono un po’ di anni ormai che mi dedico alla scrittura, grazie a un concorso letterario di narrativa femminile che mi ha vista vincitrice con il romanzo Nontiscordardime (Aiep editore 2014). Da quel giorno una strada sempre in salita, ma pregna di emozioni e soddisfazioni. Hanno visto la luce altri romanzi, come L’amore ti ha trovato (Triskell 2016), Magar Mulieres – La seduzione del male (Amazon Self P. 2016), Taxi Love (Rizzoli 2017), Il Re degli inganni (Amazon Self P.  2017). Insieme ad altre autrici abbiamo dato vita all’antologia Natale a Pemberley (Amazon – R&V – 2017) il cui ricavato andrà in beneficenza.

simona friio

Non mi limito mai a un’unica cosa e spesso mi ritrovo a leggere manoscritti per dare dei pareri di lettura oppure per un accurato editing del testo. Mi sono cimentata perfino con il ghost writer! Faccio QC e collaboro con alcune case editrici. Attualmente sto lavorando a un romanzo a quattro mani…

Per la rubrica di Miss Darcy vi presento Il Re degli inganni, un romanzo storico, ambientato nel XIV secolo nel regno dei Visconti.

Il re degli Inganni

Logline: Tra castelli e battaglie nel ducato di Milano una novizia senza famiglia e indomita si fa uomo per conquistare la libertà. Nei panni di un giovane acuto e intraprendente, tenta di ritagliarsi un posto nel mondo a spese di un cavaliere saldo e tetragono, con in mano un caldissimo cuore.

Sinossi: È il 1387 quando Alma della Casa di Pietà raggiunge la Val d’Ossola, lasciando l’abbazia dove, sotto mentite spoglie, ha appreso gli insegnamenti dei monaci di San Gallo. La sua ambizione è emanciparsi, riscattarsi da una condizione debole e umiliante perché le femmine non sono buone a niente, questo le dicevano le consorelle prima che fuggisse dal convento natio.
A Candoglia si presenta con lo stesso nome con il quale si è ritagliata un posto alla scuola dell’abate Remigius, Goffredo, ed è in cerca di un impiego.
La cava nei pressi del monte Orfano si dice che dia lavoro a molti. A Milano si sta costruendo la cattedrale dei Visconti e tanta operosità sembra fatta proprio al caso suo. Il Maestro di pietra, Rodolfo Della Terra, accetta di arruolarla nella squadra, ma le affida mansioni leggere.

Si è accorto subito del suo fisico da signorino…

Alma, affascinata dalla vita in cava, entusiasta della vita in generale al di fuori di un convento, si lascia stregare dalla quotidianità di una realtà rurale fatta di cose semplici. Impara ad apprezzare le persone e le loro debolezze. Tocca con mano la sofferenza e il dolore, quando la peste arriverà a mietere centinaia di vittime.

C’è una cosa, però, che ostacola il suo desiderio di emancipazione: i sentimenti che nutre verso Rodolfo Della Terra… Ed è sotto il peso di quel segreto che Alma lascia Candoglia e approda a Milano, la città per eccellenza, il regno dei Visconti.
A causa di un equivoco, però, è imprigionata nella fortezza, dove conosce Francesco Novello detto il Carrarese, erede della Signoria di Padova. Nonostante le condizioni e l’avversa circostanza della prigionia, fanno conoscenza. Escogitano un piano ed evadono, ma lei è costretta a rivelargli la propria identità.

Il clima che si respira è foriero di sventura. La minaccia di un’altra guerra per la conquista dei territori è alle porte e la questione papale si riaccende: Avignone o Roma? Gli eserciti sono in marcia verso Alessandria.
Rodolfo, con il suo piccolo esercito di picasass e contadini, si unisce alle milizie viscontee per combattere contro lo stesso Carrarese. E contro di lei…

 

 

Link alla pagina facebook di Simona Friio: https://www.facebook.com/SimonafriioAutrice/

Link al sito: https://romanceealtririmedi.wordpress.com/la-vetrina-di-simona/

Link book trailer: https://youtu.be/LZgTlDiYMZI

 

 Simona Friio – booktrailer

Magar Mulieres su Miss Darcy

About Antonia Romagnoli

Antonia Romagnoli è autrice di romanzi rosa storici, fantasy e opere per l'infanzia. Fra le sue opere: "La dama in grigio", regency romance, la "Saga delle Terre", trilogia fantasy.

I commenti sono chiusi