Il tè del venerdì con Antonello Vanni

Condividi con

Il tè del venerdì con Antonello Vanni

Oggi per il tè del venerdì si parla di poesia con Antonello Vanni, autore di due sillogi poetiche e artista a 360°.

Buon pomeriggio Antonello e benvenuto al tè del venerdì.

La prima domanda è sempre personale, perciò ti chiedo come e quando ti sei avvicinato alla poesia?

Buongiorno e ben trovata innanzitutto.

Per rispondere alla tua domanda, devo dirti che non saprei essere preciso. Diciamo che scrivo da sempre, anche se il mio approccio con l’arte è iniziato attraverso il disegno artistico.

antonello vanni

Come nascono le tue opere? Quali sono le principali fonti d’ispirazione?

Le mie opere nascono sulla base di emozioni vissute in prima persona. Una sorta di “fotografia dell’attimo”, immortalata con la penna.

Che cosa vorresti trasmettere al lettore con le tue opere? Qual è il tuo interlocutore privilegiato?

Mi piacerebbe tramettere emozioni, scevre da qualsivoglia condizionamento, da qui la scelta precisa di non titolare le mie opere per non dare indicazioni indotte.

In realtà non vi è un interlocutore specifico. Credo che ciò che scrivo sia alla portata di tutti.

antonello vanni

Prosa e poesia: che cosa ti ha portato a scegliere la seconda?

Credo di aver già risposto in qualche modo. Ho scelto la poesia per l’immediatezza, la forma di scrittura usata come una macchina fotografica per immortalare lo stato d’animo di quel preciso istante.

Pensi in futuro di cimentarti anche con la prosa? Che progetti hai attualmente in cantiere?

Sì, anche se la passione per la poesia resta la forma privilegiata, ho in cantiere e sto lavorando ad una sorta di autobiografia romanzata. Ho avuto una vita molto particolare.

La domanda finale è sempre la stessa: come lo prendi il tè?

Zucchero e all’occasione limone, anche se non disdegno, a seconda della varietà, anche quello scuro. Una cosa è certa, sempre zuccherato e mai con il latte.

Grazie Antonello e a presto!

Antonello Vanni

Antonello Vanni nasce a La Spezia il 05/06/1960. Scrive da sempre, alternando la sua passione al disegno artistico, con tecniche semplici, dal carboncino alla china, alla poesia. Per scelta dell’autore, le opere non sono titolate, per lasciare la Libertà ad ognuno, di rispecchiarvisi seguendo esclusivamente le proprie emozioni, senza nessun condizionamento indotto. Componimenti e liriche poetiche sull’amore, Il tentativo dell’autore di interpretare un sentimento così profondo e irrazionale, dipingendo con tratti di penna le emozioni più disparate che solo tale sentimento sono in grado di suscitare.

Le sue opere:

Pro/fumo di libertà

http://www.alettieditore.it/

Pro/fumo di Rosa – Poesie d’amore

http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/poesia/293415/profumo-di-rosa-2/

About Antonia Romagnoli

Antonia Romagnoli è autrice di romanzi rosa storici, fantasy e opere per l'infanzia. Fra le sue opere: "La dama in grigio", regency romance, la "Saga delle Terre", trilogia fantasy.

I commenti sono chiusi