Articoli vari

Preraffaelliti – la cronologia e la storia

Preraffaelliti – la cronologia e la storia

Preraffaelliti è un termine che un gruppo di giovani pittori, nel 1848, coniò per identificare i propri obiettivi nella pittura.

Il talentuoso Millais, il carismatico Rossetti,  il determinato Hunt: tre artisti che si sentono stretti nei canoni dell’accademismo e che decidono di andare oltre alle convenzioni, oltre al linguaggio pittorico tradizionale e di creare qualcosa di nuovo e di innovativo. QUello che nasce dal sodalizio dei tre pittori è qualcosa destinato a cambiare davvero la visione dell’arte, ma soprattutto a regalare alla Storia alcuni dei più stupefacenti dipinti di tutti i tempi.

Preraffaelliti: non artisti che vivono in un passato nostalgico, ma che nell’arte e nelle tematiche antiche vedono la via per una nuova comunicazione pittorica con gli spettatori.

Preraffaelliti perché, con l’intento di creare qualcosa di assolutamente nuovo, essi decidono di guardare al medioevo per trarre spunto e nuova linfa alla pittura  loro contemporanea, che, soffocata dal barocco e dalla pittura di maniera, ha perso la capacità di comunicare emozione e attraverso l’emozione.

Lorenzo e Isabella di John Everett Millais. 1848

I preraffaelliti – cronologia

Settembre 1848 J. E. Millais, D. G. Rossetti e W. H. Hunt fondano la confraternita preraffaellita.

Dicembre 1848 – si sono uniti al gruppo Collison, Stephens, William Rossetti e o scultore Woolner.

1848 – viene stilata la lista degli Immortali (fra cui Tennyson e Keats) che meritano di essere dipinti e illustrati.

1849 – vengono esposte pe prime opere col marchio PRB. La prima opera di Millais è Isabella e Lorenzo (royal academy).  Hunt propone Rienzi vowing to obtain justice for the death of his young brother, slain in a skirmish between the Colonna and the Orsini factions (Royal Academy) e Rossetti, in una mostra gratuita, Maria Vergine fanciulla.

LOrenzo e Isabella, particolare della firma

Gennaio-aprile 1850 – viene fondata e finisce malissimo la rivista the germ, ideata per diffondere gli ideali preraffaelliti.

1850: viene svelato il significato della sigla e il mondo accademico si scaglia contro i preraffaelliti. Il quadro Cristo a casa dei suoi genitori di Millais viene considerato blasfemo.

Lizzie Siddal entra nella confraternita come modella. Inizia la tormentata storia con Rossetti.

Rienzi promette di ottenere giustizia per la morte del suo giovane fratello, ucciso in una scaramuccia tra le fazioni Colonna e Orsini di W. H. Hunt.

1851: Hunt dipinge Il pastore di Hireling.

Collinson lascia la fratellanza, gli altri non sanno decidere chi includere per tornare a essere sette. La forma PRB scopare dai dipinti, ma la fratellanza resta. Altri pittori aderiscono, fra cui Allson e Deverell, giovane talentuoso ma gravemente malato.

The Hireling Shepherd (1851)

1851 Millais dipinge Ofelia e Mariana.

1853 Millais segue in Scozia Ruskin e la moglie: dipinge qui il famoso ritratto del critico d’arte. In questo anno i primi preraffaelliti sono in rotta e ciascuno segue il suo ideale di arte.

Ruskin difende la fratellanza e appoggia lo stile da loro portato avanti.

Hunt dipinge il risveglio della coscienza.

Millais entra come membro all’accademy, di cui diventerà presidente per pochi mesi, prima di morire, nel 96.

Ofelia di Millais
Ufficialmente la confraternita cessa di esistere, anche se collaborazioni e amicizie proseguiranno nonostante la fratellanza sembri sopita.

1854: muore Deverell.

1855 Effie Gray sposa Millais.

1858 Morris dipinge la Belle Iseulte. Sposa Jane Burden, la modella, poco tempo dopo.

1860 Rossetti sposa Lizzie; Bourne-Jones si sposa con Georgiana.

Beata Beatrix

1861 Lizzie Siddal muore. Morris fonda la Morris & Co.

1862-70 Rossetti dipinge Beata Beatrix.

1866 Rossetti dipinge Monna Vanna, modella Alexa Wilding, sua musa fino al 79

1872 Rossetti dipinge Persefone (Jane Burden, moglie di Morris)

1885 Millais diventa baronetto

il saluto a Beatrice, Rossetti

La seconda generazione di preraffaelliti:

John Brett, Philip Calderon, Arthur Hughes, Gustave Moreau, Evelyn De Morgan, Frederic Sandys (che entrò nel circolo preraffaellita nel 1857), John William Waterhouse.

(…continua…)

 

Pubblicità
Antonia Romagnoli

Antonia Romagnoli è autrice di romanzi rosa storici, fantasy e opere per l'infanzia. Fra le sue opere: "La dama in grigio", regency romance, la "Saga delle Terre", trilogia fantasy.

Share
Published by
Antonia Romagnoli

Recent Posts

  • Approfondimenti storici

La posta in epoca Regency – l’arte di scrivere, la speranza di ricevere!

La posta in epoca Regency – l'arte di scrivere, la speranza di ricevere! La posta… Read More

1 mese ago
  • Articoli vari
  • riflessioni

Elogio della donna comune

Elogio alla donna comune La donna qualunque e i modelli femminili di oggi Essere donna,… Read More

3 mesi ago
  • diario
  • mondo mamma

Il chiama angeli e la moda gravidanza

Un ciondolo per feti: le nuove tendenze della moda gravidanza. Oggi ci sono ricascata: altro… Read More

3 mesi ago
  • Articoli vari

Maturità: ma ne siamo sicuri?

Maturità, i giovani come la frutta. Aprono i battenti per l'esame di maturità e dopo… Read More

3 mesi ago
  • Articoli vari

Real Time: una vita qualsiasi

La vita reale è sbarcata in TV. E la vita diventa una farsa. Uno dei… Read More

3 mesi ago
  • Articoli vari

Essere donna

Essere donna, forse occorre un corso Essere donna comincia a non sembrarmi più un concetto… Read More

3 mesi ago
Pubblicità