Sei pietre bianche: il tè del venerdì

Daisy Franchetto, “Sei pietre bianche”: il tè del venerdì.

tè del venerdì interviste

Daisy Franchetto, insieme al suo romanzo fantasy “Sei pietre bianche” è ospite questa settimana del Tè del venerdì, che il salotto di miss Darcy organizza con grande entusiasmo.

Sei pietre biancheSei pietre bianche è il secondo episodio di una trilogia: Dodici porte, il primo romanzo della saga, racconta le vicende vissute da Lunar, una giovane donna che, dopo aver subito una violenza, si rifugia in una Casa, dove per lei inizierà un percorso esistenziale attraverso dodici passaggi dimensionali che la condurranno in un viaggio difficile, all’interno di sé, per guarire le profonde ferite che il suo animo non riesce a guarire.

In Sei pietre bianche ritroviamo la stessa protagonista, coinvolta in nuove avventure: pur costituendo il seguito del primo volume, la storia narrata è un’opera indipendente nella quale il lettore può addentrarsi nel mondo creato dall’autrice.

Ora però lascio a Daisy Franchetto la parola, per raccontarci di questa sua saga e della scrittura.

Ciao Daisy e grazie per essere qui con noi!

Grazie a voi!

La prima domanda di solito è quella per conoscere meglio l’autore o l’autrice che ci fa compagnia. Perciò, ci racconti qualcosa di te? Come sei arrivata alla scrittura? E al fantasy in particolare?

Quando devo parlare di me sono sempre in difficoltà. Cosa vi racconto? Vi dico che ho lavorato per molto tempo nell’ambito della relazione d’aiuto. Un po’ per motivi professionali, un po’ per una mia tendenza, lavoro su me stessa. E tutto questo è entrato prepotentemente in ciò che scrivo. Alla scrittura sono arrivata nel momento in cui ho sentito di avere una storia che volevo proprio raccontare, cioè relativamente tardi considerata la mia età. Il fantasy è un genere che non ho scelto, mi ci sono ritrovata. Chi ha letto i miei romanzi sa che esco abbastanza dai canoni di questo genere. E poi, come ha detto Andrea D’Angelo: non sei tu a scegliere il fantasy, è il fantasy a sceglierti.

Parliamo di Lunar, della sua storia: che cos’è questa Casa? Da dove è nata l’idea di questi romanzi, di questi percorsi attraverso dimensioni magiche e interiori?

Come accennavo prima, la mia tendenza all’analisi, allo studio del simbolismo e degli Archetipi caratterizza ciò che scrivo. La mia idea è che il mondo fantastico sia uno strumento per indagare la realtà e non un mezzo per fuggirle. La Casa che Lunar visita nel primo romanzo è un luogo dell’anima, uno spazio interiore che, come nei sogni, è popolato di creature fantastiche.

“Sei pietre bianche” è il secondo episodio della saga. Che cosa deve conoscere un lettore del primo libro per poter accedere a queste pagine?

Spero di essere riuscita nell’intento di mettere a proprio agio il lettore che non ha letto il primo romanzo. Molti collegamenti con la prima opera sono stati curati in modo che si possano reperire tutte le informazioni.

L’opera è una trilogia: ci racconti qualcosa del progetto intero? Come proseguirà?

Dodici porte, il primo romanzo della saga

Dodici porte, il primo romanzo della saga

Sto scrivendo il terzo episodio e, adesso che comincio ad avere sotto mano tutta la mia “fatica”, posso dire che questi tre romanzi sono collegati pur con delle caratteristiche diverse. Il primo romanzo è più introspettivo, il secondo è proteso verso l’esterno, il terzo mi sembra una sintesi dei due. Il progetto nel suo complesso è un viaggio nella psiche guidato dalla fantasia, che spero possa restituire a tutti un’idea di quanto vasto sia il nostro mondo interiore. Ciò che vive la mia protagonista non è solo metafora del suo mondo interiore, ma anche espressione di ciò che vive in ognuno di noi.

La domanda finale è sempre quella: come lo prendi il tè?

Con limone e miele, grazie!

Grazie Daisy, è stato un piacere ospitarti oggi su questo blog!

Sei pietre bianche, il libro

La mappa del mondo creato da Daisy Franchetto

La mappa del mondo creato da Daisy Franchetto

Pensato come prosieguo di Dodici Porte, primo romanzo della trilogia che ha come protagonista Lunar, Sei Pietre Bianche è stato concepito con una narrazione che lo rende un romanzo indipendente, che può essere letto e apprezzato anche da chi non conosce il primo episodio.

Sei pietre bianche circondano un obelisco nero.

Sei varchi dimensionali.

Un nuovo viaggio alla scoperta delle proprie origini.

Un bambino da salvare, una Dimensione corrotta da una materia oscura, un Amore che ha atteso cento anni per potersi annunciare.

Lunar è tornata.

A tre anni dall’esperienza nella Casa e dalla violenza che l’ha messa di fronte a un duro processo di trasformazione, la giovane protagonista di Dodici Porte non è più una ragazzina. Abita da sola in un piccolo appartamento in città, studia e lavora. Accanto a lei il fedele cane Sinbad, su cui grava una maledizione che Lunar non conosce, e l’anello che le ricorda costantemente il legame con la Terra dei Morti.

Dopo l’ultima visione avuta fuori dalla Casa, nella quale un bambino veniva rapito da un gigante, la giovane non ha più avuto esperienze del genere, o contatti con altre Dimensioni. A volte stenta a credere che ciò che ha vissuto nella Casa sia davvero accaduto. Ma c’è l’amico Sinbad a ricordarle chi lei sia.

Lunar ha stretto amicizia con Odilon, un bambino dal passato misterioso che vive in orfanotrofio. Proprio la scomparsa del piccolo, ad opera di un essere spaventoso, riporterà la nostra protagonista e il suo amico a quattro zampe a contatto con le Dimensioni parallele.

Lunar e Sinbad, con l’aiuto di Altea, proveniente dai Cieli Razionali, si metteranno sulle tracce dei rapitori di Odilon. Ha inizio il viaggio attraverso sei portali dimensionali rappresentati da sei lapidi bianche.

Di nuovo un percorso che è insieme scoperta di se stessi e di luoghi sconosciuti.

Di nuovo avventure formidabili che svelano quanto ci sia di sublime e oscuro nell’inconscio.

Sei pietre bianche, link di vendita: https://www.amazon.it/Sei-Pietre-Bianche-Daisy-Franchetto-ebook/dp/B01F04K0E6

Dodici porte, link di vendita: https://www.amazon.it/Dodici-Porte-Daisy-Franchetto-ebook/dp/B01F4ELIIO

Biografia

Sei pietre biancheSono nata quarant’anni fa a Vicenza, città intrisa di grazia palladiana, ma vivo a Torino, città del mistero, e mi occupo di counseling.

La scrittura è una passione nascosta che ho iniziato a coltivare tardi.

Ciò che scrivo nasce dalle esperienze vissute. Il lavoro nelle comunità psichiatriche e per disabili, i viaggi come volontaria in zone di guerra, l’impegno per la difesa dei diritti umani. L’ascolto delle persone in difficoltà e, prima ancora, l’ascolto di me stessa. Il mondo onirico e la ventennale attività di scavo nella mia psiche.

La scrittura mi rende una persona migliore.

Oltre a scrivere racconti, racconti e brevi articoli, gestisco da qualche anno un blog nel quale riverso i miei pensieri e il mio punto di vista sul mondo. Da poche settimane è nata la mia nuova rubrica onirica: I don’t sleep, I dream. Piccolo appuntamento nel quale ospito scrittori emergenti chiedendo loro di condividere un sogno.

Pubblicazioni

Dodici Porte è il romanzo d’esordio di Daisy Franchetto, primo di una trilogia, da poco pubblicato nella sua nuova versione.

Tre giorni è una ghost story pubblicata di recente in una versione digitale che contiene anche il racconto Ragnatele.

Sei Pietre Bianche è il secondo romanzo della trilogia dedicata a Lunar.

Sono stati poi pubblicati i seguenti racconti:

  • Ragnatele” nella raccolta “Obsession” curata da Lorenzo Spurio, edizioni Limina Mentis (2013), sempre lo stesso racconto è pubblicato nella raccolta Short Story 2, edito da Lettere Animate Editore.
  •  “Margherite tra i capelli” nella raccolta la “Forza della Diversità”, Edizioni Montag (2013)
  • Bottiglie di cielo”, racconto pubblicato dalla rivista letteraria “Euterpe” numero 12, 2014
  •  “Teoria della Creatività”, racconto pubblicato dalla rivista “Coachmag” numero 13, 2014
  • Ombra e Luce”, per la raccolta Short Story 1, Lettere Animate Editore, aprile 2015
  •  Sempre insieme, ricordi?, racconto per la raccolta horror Buio, Lettere Animate Editore ottobre 2015

Daisy Franchetto gestisce il www.daisyfranchetto.com e la pagina dedicata alla protagonista di Dodici Porte www.facebook.com/iosonolunar

About Antonia Romagnoli

Antonia Romagnoli è autrice di romanzi rosa storici, fantasy e opere per l'infanzia. Fra le sue opere: "La dama in grigio", regency romance, la "Saga delle Terre", trilogia fantasy.

I commenti sono chiusi