Maria Cristina Sferra: Il tè del venerdì

Condividi con

Maria Cristina Sferra e “A mezzogiorno del mondo”: Il tè del venerdì

teaa

Maria Cristina Sferra è l’ospite che oggi ci fa compagnia per il consueto appuntamento del tè del venerdì.

Il suo romanzo è una storia romantica, ambientata in un luogo pieno di fascino: Cuba, ma a incuriosirci sono anche i vari interessi di questa autrice, che è una vera miniera di idee, passioni, attività.

Ciao Cristina e grazie per essere qui con noi.

La prima domanda è quella sempre un po’ indiscreta: ci racconti qualcosa di te e del tuo amore per la scrittura? Ci racconti qualcosa anche dei siti che gestisci e delle tue numerose passioni?

Buongiorno Antonia e grazie per l’ospitalità!

maria cristina sferraPer raccontare il mio amore per la scrittura, voglio partire dal primo libro “da grande” che ho letto da bambina, incoraggiata da una fantastica maestra delle elementari. Il romanzo era “La buona terra” di Pearl S. Buck e per me fu una rivelazione: l’emozione mi disse che non avrei più potuto fare a meno di leggere e fui anche certa che avrei voluto scrivere. Iniziai con le poesie, alle quali seguirono i racconti e, molti anni più tardi, finalmente, il mio primo romanzo.
Per raccontare le mie (troppe!) passioni, posso dire che spesso si intrecciano alla professione. La grafica, la scrittura, la fotografia mi accompagnano da sempre e ora si sposano nella gestione di siti, blog e pagine social, di cui curo immagine e testi. Questa attività sul web è molto varia e stimolante, ma a volte mi capita ancora di realizzare progetti per la carta stampata, mio primo amore.

Nel tempo libero leggo, faccio esperimenti di cucina naturale ideando nuove ricette e, di tanto in tanto, mi concedo una serata in milonga a godere della musica e ballare il tango argentino.

maria cristina sferraA mezzogiorno del mondo è il tuo primo romanzo: da dove è nata l’idea di questa storia? Come sono nati i protagonisti di questo romanzo?

Dopo aver scritto poesie e racconti brevi, c’è stato un momento nella mia vita in cui ho pensato che avrei voluto raccontare le prime fasi di un innamoramento, quelle dove i sensi sono all’erta, tutto ha un sapore diverso e le emozioni sono assolute e travolgenti. Ma un racconto sarebbe stato troppo corto per contenere tutto questo: dovevo scrivere un libro.

I protagonisti del mio romanzo, nel modo misterioso in cui sempre accade, sono venuti a cercarmi. Io li ho accolti e ho raccontato la loro storia. Lei è una giovane donna coraggiosa, lui un giovane uomo volitivo e il loro incontro un caso fortuito di quelli che capitano, a volte.

L’ambientazione cubana: come mai hai scelto proprio questo luogo esotico? C’è qualche tuo legame speciale con Cuba?

maria cristina sferraHo visitato Cuba nel lontano 1995, accompagnata dall’immancabile Moleskine, su cui scrivo il mio diario di viaggio e altri appunti. L’Isla Granda, cuore pulsante dei Caraibi, mi ha stregata con l’allegria contagiosa della gente, la musica, i paesaggi, il mare, e poi L’Avana, una città affascinante e indimenticabile. Nel momento in cui è nata l’idea del mio romanzo, ho pensato che Cuba sarebbe stata lo sfondo ideale per ambientarvi la storia d’amore che desideravo raccontare.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro? Hai altre storie nel cassetto o ancora nella punta della penna?

Conto di pubblicare a breve il mio secondo libro, che sarà una raccolta di poesie.

Nel cassetto, nella penna, nel cuore ci sono sempre molte storie e molte idee. Amo scrivere e amo progettare libri: seguire ogni dettaglio della loro nascita e vederli poi realizzati è un sogno che si avvera ogni volta!

E infine la domanda che non può mancare: come lo prendi il tè (magari con una ricettina per dei biscotti sani e adatti ai golosacci come me!!!)?

Per me un Kukicha, tè verde in rametti invecchiato tre anni, dal vago sentore di legno, privo di teina, depurativo, alcalinizzante, che va fatto bollire almeno otto minuti e bevuto al naturale.
Per i dolcetti da gustare con il tè (molto sani, ma poco dolci… in caso tu decidessi di provare a farli, aumenta pure il dolcificante!), ecco il link alla ricetta dei panbiscotti rustici pubblicata su CookingCri, il mio blog di cucina naturale che, per mancanza di tempo, non riesco ad aggiornare.

http://cookingcri.blogspot.it/2012/03/panbiscotti-rustici.html

 

Grazie ancora, Antonia, è stato un piacere prendere il tè con te!

SINOSSI

A MEZZOGIORNO DEL MONDO (UNA STORIA D’AMORE)

Durante un viaggio itinerante a Cuba, una giovane donna e un giovane uomo si trovano casualmente a condividere la camera di albergo.

Mentre i giorni trascorrono, tra i due protagonisti cresce un’attrazione irresistibile che li conduce a un lento e inesorabile avvicinamento.

Il racconto si snoda sulle strade dell’isola percorrendo luoghi, incontri e atmosfere. Solo il tempo di un viaggio per indagare le sfaccettature segrete di un sentimento che nasce con uno sguardo tutto femminile sulle mille emozioni di un amore.

LINK LIBRO

AMAZON—> http://amzn.to/1BXfSFn

Biografia di Maria Cristina Sferra

Maria Cristina Sferra nasce a Novara nel 1965. Si diploma al liceo artistico, sezione culturale, quindi segue il corso post-diploma di grafica pubblicitaria alla Scuola di Arte Applicata all’Industria del Castello Sforzesco di Milano.

Giornalista professionista dal 1991, lavora per molti anni in una grande casa editrice milanese come responsabile dell’ufficio grafico di un mensile femminile a diffusione nazionale. Durante il suo percorso creativo realizza progetti di grafica editoriale e pubblicitaria e si occupa a lungo di ricerca iconografica.

Da alcuni anni gestisce blog, pagine social e siti, dei quali cura immagine e editing. Appassionata di fotografia, ha partecipato a diverse mostre d’arte e le sue immagini sono pubblicate su libri, riviste e sul web.

Da diversi anni studia, sperimenta e scrive di cucina naturale. Ama e pratica il tango argentino. Ottimista per natura, cerca sempre di realizzare i suoi sogni. “A mezzogiorno del mondo (una storia d’amore)” è il suo primo romanzo.

LINK AUTRICE

SITO—> http://cristinasferra.wix.com/cristinasferrabooks

PAGINA FACEBOOK—> https://www.facebook.com/CristinaSferraBooks/

About Antonia Romagnoli

Antonia Romagnoli è autrice di romanzi rosa storici, fantasy e opere per l'infanzia. Fra le sue opere: "La dama in grigio", regency romance, la "Saga delle Terre", trilogia fantasy.

I commenti sono chiusi