L’allegra comare Janeite – Romina Angelici

Condividi con

Romina Angelici

Romina Angelici è la nostra allegra comare Regency, fra tutte la più esperta della grande Autrice, ci riporta a miti consigli quando la follia impera nel gruppo comari e, per esempio, propongo uomini nudi sulle copertine di innocenti storie. Insomma, tiene a freno la pazza che c’è in me. Garantisce che Regency & Victorian non degeneri nella casa degli orsetti e ci manteniamo serie. Quasi, perché anche lei nasconde un oscuro segreto… è matta quanto noi!!!!

Eccola che si presenta per Miss Darcy, accompagnata dai suoi libri…

romina angelici scrittrice

Due righe in più

In realtà non c’è molto da dire su di me e comunque faccio fatica a trovare qualcosa di interessante da dire. La cosa principale è che adoro Jane Austen e la lettura, e questo è sicuramente ciò che mi accomuna a tutte voi e che mi fa trovare benissimo in vostra compagnia nel gruppo Regency & Victorian. Quando penso alle comari amministratrici non posso non ripensare alle comari di Cranford: quel gruppo assortito di signore, tutte di gran cuore, che animano la vita del tranquillo paesino con le loro iniziative, colorandole a seconda della loro diversa personalità. Si sarà capito ormai che io sono la più pasticciona e inesperta tipo Matty Jenkins.

romina angelici

Ho sempre avuto il sogno, sin da bambina, di Jo March la scrittrice anticonformista ma non posso dire di aver avuto la stessa determinazione e chiarezza di idee a proposito. So che a un certo punto della mia vita è sgorgato da solo il flusso di parole scritte che tenevo dentro di me, forse per dare sfogo a un grande dolore che ha bruscamente interrotto il sereno corso della mia esistenza di moglie impiegata madre di due figli. Improvvisamente ho realizzato di dover impiegare il tempo prezioso a mia disposizione dando voce e considerazione anche alle mie esigenze interiori.

romina angelici

Tutto è iniziato quando ho scoperto che non ero la sola janeite al mondo ma anzi, c’era un mondo sul web di appassionate di Jane Austen e da una finestra all’altra, ho ampliato le mie conoscenze e le mie amicizie incontrando persone stupende. Questo è l’aspetto positivo dei social che per una persona timida e schiva si dimostra particolarmente significativo.

romina angelici

La mia stanza tutta per me è diventato il mio angolino con la scrivania e il computer in cui mi vado a rifugiare dopo una giornata difficile o per non pensare ad altri problemi della quotidianità e in cui vi vengo a cercare. Accendo il computer, clicco, controllo i messaggi come in C’è posta per te, scrivo del libro che ho appena finito di leggere e rispondo ai commenti sul pensiero che ho nel frattempo postato.

romina angelici

Ringrazio le Amministratrici di Regency & Victorian che mi hanno voluto coinvolgere nel loro gruppo per la pazienza e la stima che mi hanno dimostrato. L’esperienza dell’antologia Natale a Pemberley, a cui ho partecipato, è stata bellissima e fonte di preziosi insegnamenti: è stato come quando a casa in famiglia si lavora insieme indaffarati per imbandire un banchetto per gli ospiti, cercando di preparare al meglio e conciliare tutte le portate, avendo a cuore la loro soddisfazione con unità di voci e di intenti. Il risultato è stato un successo e un arricchimento per ciascuno di noi. Sarà sicuramente la lettura che accompagnerà le mie vacanze natalizie, da centellinare racconto dopo racconto accanto al fuoco, gustata insieme a una tazza di buon tè.

Arrivederci e buon Natale!

dal web: un natale Regency

Romina Angelici – breve bio

Romina Angelici è laureata in Giurisprudenza e impiegata; vive in provincia, nelle Marche, su una collina sul mare, sposata, ha due figli, ama sia la tranquillità domestica che viaggiare. Di formazione classica, accanita lettrice, adora Jane Austen. Su di lei ha scritto un saggio intitolato Jane Austen. Donna e scrittrice pubblicato da Flower-ed. Ha scritto una raccolta di poesie intitolata Poesie per un anno e il racconto breve Intrighi d’amore a Villa Roseburn, pubblicati dalla Compagnia Editoriale Aliberti Ha collaborato con la rivista Ottocento Letterario e pubblicato alcuni contributi sul sito Jasit.it; gestisce il blog ipiaceridellalettura.wordpress.com e collabora la rivista di Pink Magazine Italia. Tra le edizioni Pink Books è suo Equinozio d’autunno (ispirato a Sanditon di Jane Austen) cui va ad aggiungersi l’ultimo nato Solstizio d’inverno. I Watson, ideale seguito dell’omonimo incompiuto di Jane Austen.

Solstizio d’inverno 

Emma, dopo aver rifiutato il nemmeno tanto cortese invito del fratello e della cognata a essere loro ospite a Croydon, decide di rimanere a Stanton con Elizabeth e il padre. Tornare a casa dopo anni di assenza, trascorsi presso la zia non è stato semplice, così come riambientarsi e recuperare il rapporto con i fratelli e con il padre.

Alla sua prima uscita pubblica Emma non manca di fare scalpore: ammonita da Elizabeth a resistere al fascino di Tom Musgrove, durante il ballo degli Edwards, ha suo malgrado destato l’interesse di Lord Osborne.

Ma ha anche fatto delle gradevoli conoscenze come gli stessi suoi anfitrioni e la loro figlia Mary, nonché, per averlo invitato a ballare, un piccolo gentiluomo chiamato Charles Blake, attirandosi quindi, in un colpo solo, l’ammirazione del ragazzino stesso, della madre e dello zio Mr. Howard.

Anche Tom Musgrove comincia a frequentare di più le sorelle Watson e cerca ogni pretesto per ingraziarsi Emma in particolare.

http://amzn.to/2zla0tj

 

Scarlett Douglas Scott

Simona Friio

About Antonia Romagnoli

Antonia Romagnoli è autrice di romanzi rosa storici, fantasy e opere per l'infanzia. Fra le sue opere: "La dama in grigio", regency romance, la "Saga delle Terre", trilogia fantasy.

I commenti sono chiusi