Il tè del venerdì con Francesco Ambrosio

Il tè del venerdì con Francesco Ambrosio

Oggi si vola nello spazio e si prende il tè fra le stelle con Francesco Ambrosio, ospite di questo pomeriggio quai pasquale.

Ciao Francesco e benvenuto nel salotto di Miss Darcy.

Come sempre prima domanda personale: ci racconti qualcosa di te e su come sei arrivato alla scrittura? Quali sono i titoli e gli autori che nel tempo ti hanno ispirato di più?

 Ciao Miss Darcy, beh di me posso dire che sono un sognatore, mi sento un po’ uno di altri tempi che si adatta alla realtà di oggi. Anche a 16 anni scrivevo ma lo facevo con poca convinzione. A 24 anni ho iniziato a scrivere con continuità, a coltivare questa mia passione con corsi di scrittura ed editoria, è accaduto tutto negli ultimi due anni. Tra i titoli “Il codice da Vinci”, è il genere del thriller storico che mi ispira molto per i miei fantasy soprattutto per il carico di azione e suspense che tanto mi cattura come lettore.

francesco ambrosio

Parliamo della fantascienza: perché hai scelto questo genere? Da dove è nata l’idea del tuo I guardiani dell’Efterion?

Eh io non lo definisco di fantascienza perché in realtà non c’è una spiegazione razionale-scientifica agli eventi e non ci sono battaglie alla star wars. Le cose che scrivo sono molto fiabesche sia per i personaggi, le ambientazioni. Io vabbè dirò fino alla morte che mi basta definirlo un fantasy, poi libreria e altri lo possono inserire nella sottocategoria che preferiscono.

I guardiani dell’Efterion inizialmente erano storie sparse poi qualcuno mi consigliò di metterle insieme e di farne un romanzo. La prima storia che mi avvicinò a un’ambientazione spaziale è diventata il primo capitolo del mio libro. Quindi diciamo che sono partito da lì. La parola Efterion è venuta dopo quando già avevo formato un romanzo.

francesco ambrosio

I guardiani dell’Efterion: ci anticipi qualche cosa sulla trama di questo romanzo? Si tratta di una space opera o di un progetto più particolare?

È una saga, un lungo progetto che non so quando avrà fine. Il romanzo parla di questi alieni tutti molto diversi e con particolari abilità che dovranno combattere varie minacce in nome di questo Efterion, che è un immenso tronco con tanti rami e radici che ricopre la superficie di un pianetino bianco. E si pensa, secondo quello che io ho inventato, che con l’aiuto di un Creatore esso abbia creato l’universo di cui esso stesso rappresenterebbe una sorta di mappa conoscitiva. Tutto andrà bene finché non ritorneranno a galla antiche verità. Insomma l’Efterion sarà ricco di sorprese fino alla fine non solo di questo libro ma dell’intera saga o saghe, dipende un po’ fino a dove avrò intenzione di arrivare.

Oltre a I guardiani dell’Efterion hai pubblicato anche una fiaba, ma sempre legata al mondo delle stelle. Che cosa ti affascina dello spazio? Quando hai scoperto questa passione per il cielo? Che cosa vorresti comunicare al lettore attraverso questo romanzo?

Sì diciamo che ho iniziato ad ambientare queste cose nello spazio ma non perché avessi chissà quale passione per l’astronomia ma è come se la Terra mi andasse un po’ stretta e volevo concedermi la libertà di inventare un universo regolato dall’Efterion.

Al lettore vorrei comunicare che per trovare la verità bisogna arrivare alla radice, in profondità, all’origine delle cose.

Ma in generale a prescindere dal genere, con quello che scrivo mi sento di comunicare che si possono realizzare i sogni, soprattutto in una realtà di oggi che non stimola molto in questo senso. Per me questo libro è un sogno realizzato e come tanti altri scrittori sento che il vero messaggio è proprio quello di crederci realmente per concretizzare i propri sogni.

 

Quali sono i tuoi progetti futuri? Come ti poni di fronte ad altri generi, ti incuriosiscono o preferisci continuare nella fantascienza?

Pubblicare altre cose che ho scritto a prescindere se sia self o con casa editrice, perché penso sia arrivato il tempo di mettere fuori man mano. Io amo molto la poesia, scrivo poesie di tanto in tanto. Mai dire mai a parte il fantasy in futuro potrei cimentarmi anche in altri generi. Non mi precludo nulla.

 

E Miss Darcy è irremovibile sull’ultima domanda: come lo prendi il tè?

Tè verde con due cucchiaini di zucchero di canna, però per la sera preferisco una tisana per riconciliarmi meglio con il sonno.

 

Grazie per averci fatto compagnia, a presto!

francesco ambrosio

I guardiani dell’Efterion – Francesco Ambrosio

Titolo: I guardiani dell’Efterion

Autore: Francesco Ambrosio

Genere: Fantasy

Pagine: 416

Prezzo: 17,00

Ebook: 3,99

Casa editrice: Bibliotheka Edizioni.

Dove acquistarlo:  

http://www.bibliotheka.it/I_guardiani_dellEfterion_IT

https://www.amazon.it/I-guardiani-dellEfterion-Francesco-Ambrosio/dp/8869341720

https://www.ibs.it/guardiani-dell-efterion-libro-francesco-ambrosio/e/9788869341724

http://www.mondadoristore.it/I-guardiani-dell-Efterion-Francesco-Ambrosio/eai978886934172/

Trama:

Mettetevi comodi. Una lunga fiaba ambientata nello spazio.

Un uomo che scappa da una clinica psichiatrica, una bambina russa che viene condotta contro la sua volontà su un pianetino chiamato Efterion, sulla quale si erge l’omonimo e grande Tronco che con i suoi tanti rami e radici veglia sull’armonia dell’intero universo.

La loro storia si incrocerà con quella di altri alieni, fino alla formazione di una vera e propria squadra di guerrieri volta a combattere innumerevoli nemici e cercare di riportare l’armonia e la pace nello spazio, sempre in nome dell’Efterion.

La Terra, quindi, è solo il punto di partenza, ma il viaggio continuerà tra pianeti e stelle diverse, spesso molto particolari. Ma da cosa dipende veramente l’oscurità che per secoli ha intrappolato l’universo?

Battaglie, tanti nemici, colpi di scena continui, intrighi e segreti oscuri si susseguiranno fino all’ultima pagina, per arrivare a svelare l’origine di tutto.

Francesco Ambrosio – Biografia

Francesco AmbrosioSono un sognatore e mi impegno con tutto me stesso per vivere dei miei sogni. Amo molto scrivere e creare pianeti, mondi fantastici con alieni e situazioni al limite della realtà. Ma di tanto in tanto scrivo anche poesie.

La mia passione per la scrittura è sfociata nella mia prima pubblicazione “I guardiani dell’Efterion”, con la casa editrice Bibliotheka Edizioni.

Ho inoltre pubblicato su Amazon una fiaba spaziale intitolata “Le avventure di Lobo, il pianetino parlante”, metafora del viaggio della vita.

Ma oltre la scrittura ho coltivato negli ultimi due anni anche la mia passione per i balli caraibici.

 

About Antonia Romagnoli

Antonia Romagnoli è autrice di romanzi rosa storici, fantasy e opere per l'infanzia. Fra le sue opere: "La dama in grigio", regency romance, la "Saga delle Terre", trilogia fantasy.

I commenti sono chiusi