Il tè del venerdì con Ema Angione

Il tè del venerdì con Ema Angione

Oggi torna nel nostro salottino l’autore di Krònachia, Ema Angione, per raccontarci qualcosa di più della sua opera prima, di genere fantasy.

Krònachia

Ciao Emanuele e benvenuto nel salotto di Miss Darcy.

Prima domanda, personale… come hai scoperto l’amore per la scrittura? Quali letture ti hanno influenzato?

Ciao Antonia, innanzitutto grazie per aver pensato a me. L’amore per l’inchiostro l’ho avuto sin da piccolo ma non ho mai dato la giusta importanza a quella che era una passione celata nel mio animo. Lo scrivere è stato casuale, un giorno presi una biro ed iniziai semplicemente a raccontare ciò che avevo dentro. Il cuore e l’animo hanno fatto il resto. Io inchiostro, scarabocchio, sento dentro di me, non scrivo, sono un comune uomo di penna che imprime la sua essenza. Le mie letture, bhè Antonia io amo Cristiane F “Noi ragazzi dello Zoo di Berlino”; di influenze conosco solo il raffreddore… scherzo no non ho avuto nessun libro che mi ha influenzato.

ema angione krònachia

Parliamo di Krònachia: com’è nata l’idea di quest’opera?

Non è un costruito, è spontaneo, in circa tre mesi ho espresso il mio intimo, così di getto, sgrammaticato, abbozzato grezzo. Senza dar peso ad un canovaccio o un filo conduttore, ho viaggiato al limite del reale e l’immaginario; il “border fantasy” del mio io. Ogni figura è una scheggia del mio vivere del mio essere che cammina su dei fogli e racconta ciò che io sono. Di metafora dell’esistenza umana gioiosa, sofferta. Ho inchiostrato immagini, luoghi, paesaggi sensazioni. Ho dato il mio amore, il mio odio, il mio rancore, la mia vigliaccheria, insomma vizi e virtù, pregi e difetti di un uomo che appare e scompare lungo delle pagine.

Krònachia

Ci racconti qualcosa dei personaggi di Krònachia? Quale senti che ti rispecchia di più? Perché? Quale invece senti più estraneo al tuo modo di pensare?

Non vi sono personaggi di minore o maggiore importanza, essendo loro vivi nella mia Pangea, che non è altro il mio corpo. Le donne, essenze sublimi mi danno maggiore gioia di averle inchiostrate. Credo nel vero amore privo di vincoli e ostacoli ed anelo ad esso. L’uomo, scheggia della donna, non può esimersi di cercare la verità nel suo cuore. La donna darà a lui tutto ma lui dovrà essere uomo in spirito ed in corpo.

ema angione krònachia

L’ambientazione di Krònachia: come l’hai costruita? Quali difficoltà hai incontrato?

Nessuna difficoltà per dare a Krònachia uno spazio, essendo io il contenitore di Krò, non ho avuto limiti né tantomeno perplessità. Ho dato a Krò un Est ed un Ovest come il mio cervello, Bene e Male, un grande Fiume che scorre. Il mio sangue e tanti luoghi che rappresentano i miei punti focali nel mio effimero corpo.

Progetti futuri? Stai lavorando a un nuovo romanzo? Continuerai nel fantasy o vorresti cimentarti in altri generi?

E se non ti dicessi nulla… Aspetta Antonia tra un mese sarò di nuovo da te…

Miss Darcy si impone: vuole sapere come prendi il tè. E visto che questa è la sua domanda preferita, l’accontentiamo!!!

Eccoci allora siii il mio tè è il tè nero, fetta d’arancio e zucchero di canna. Due biscottini si, quali? Non te li dico. Ma una boccata di sigaro dopo mi da L’essenza.

ema angione krònachia

Grazie per essere stato con noi!

Grazie a voi per avermi dedicato il vostro tempo a presto

Ema Angione e Krò.

Cartaceo su Amazon   

Krònachia – gli estratti

 Krònachia – Sinossi

Libro “Krònachia” di Ema Angione

L’eterna lotta tra il bene ed il male, vista come metafora umana del quotidiano, vive attraverso lo scontro tra Elmut e Moude, rispettivamente signori della parte occidentale ed orientale della Pangea conosciuta. Nel contesto dello scontro tra due culture e civiltà, simili e differenti, si muovono figure maschili, femminili, creature umane con il loro sentimenti di amore, odio e…

 Un “border fantasy” nuovissimo e tutto italiano in cui l’autore racconta l’esistenza umana con la sua fantasia ed immaginazione dando valore all’essere umano come elemento cardine dell’esistenza terrestre. Krònachia è emozionante, avvincente, epico, introspettivo, fantastico. Non vi è modo di annoiarsi con questo romanzo fantasy, che vi procurerà emozioni e partecipazione e rifletterà nel vostro inconscio anche qualcosa che in voi è celato e di cui, magari, non eravate a conoscenza; sfogliando pagina dopo pagina ci sarai anche tu sull’uno o sull’altro fronte nel seguire le vicende dei numerosi protagonisti e vivrai appassionatamente le gesta di uomini che anelano a desideri e speranze di conoscere veramente se stessi. Trecento cinquanta pagine di emozioni e sentimenti di un Border fantasy innovativo umano e fantastico, che parla anche di te…

In Ebook su tutti gli store (Kobo, kindle, Mondadori, Feltrinelli etc)
Biografia Emanuele Angione

Krònachia di ema angioneÈ nato a Potenza nel 1972 e si è laureato in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”.
Professionalmente si forma e cresce in Lombardia dove progetta e gestisce percorsi formativi multidisciplinari nell’ambito della formazione professionale; attualmente vive e lavora a Pescara.
Fantasia e creatività gli permettono di ideare vari giochi da tavolo mentre tuttora la sua grande passione ludica è il Subbuteo, per il quale ama dipingere le miniature.
Appassionato di storia, lo scrivere lo affascina e la penna che parla per sua bocca è sua grande amica.
Krònachia è la sua prima opera

Prologo Krònachia

Dunque, non seppero mai se fosse l’inizio della fine o la fine dell’inizio ma quello che contò di più nei loro animi fu il folle desiderio di provarci…

Dell’astuzia e dell’intelligenza ne fecero armi e della volontà la forza per continuare nell’ardua impresa.

Uomini e donne così simili e così differenti, in amori, odi e rancori, si adoperarono fino allo spasimo avvinghiati l’un l’altro al comune destino.

Non dar mai per scontato di conoscere te stesso e saper leggere il tuo animo; in te, inconsciamente, si cela l’altro dal multiforme aspetto che si fa beffe e muove i fili del tuo volere… ma la tua secretata essenza di essere, come una immagine, come un simbolo, come un fregio ti indicherà la via e farà il tuo cammino.

About Antonia Romagnoli

Antonia Romagnoli è autrice di romanzi rosa storici, fantasy e opere per l'infanzia. Fra le sue opere: "La dama in grigio", regency romance, la "Saga delle Terre", trilogia fantasy.

I commenti sono chiusi