Il tè del venerdì con Manuel Pomaro

Condividi con

tè del venerdìIl tè del venerdì con Manuel Pomaro

Il tè del venerdì di questa prima settimana d’agosto ospita Manuel Pomaro, un autore che abbiamo già avuto l’onore di incontrare in occasione di Parole d’Autore, appuntamento in cui ci ha regalato un estratto dal suo racconto “Il suo cuore guarda in alto”.

Oggi Manuel ci parlerà di sé, delle sue opere e dei suoi progetti futuri… come sempre davanti alla nostra consueta tazza di tè.

Ciao Manuel e grazie per essere qui nel salotto di Miss Darcy.manuel pomaro

La prima domanda per gli ospiti è quella più indiscreta: ci racconti qualcosa di te? Che cosa ti ha portato alla scrittura?

Ciao e grazie a te per avermi ospitato. Di me posso dire che mi piace il cinema, la musica, leggere e ovviamente scrivere. Quest’ultima passione è nata quando ho sentito il bisogno di raccontare episodi significativi della mia vita nel romanzo “Il giorno che andrà tutto bene”. Ho continuato poi con la scrittura perché mi fa stare bene e riempie le mie giornate.

Le tue opere spaziano in generi molto diversi: come trovi l’ispirazione per le tue storie? Ci sono autori che ti hanno influenzato particolarmente?

L’ispirazione mi viene sempre quasi per caso, magari ascoltando musica o guardando programmi alla TV. Per quanto riguarda l’influenza di altri autori, per alcuni miei romanzi potrei essermi ispirato al modo di scrivere di Stephen King e Chuck Palahniuk, mentre per gli altri mi sono lasciato trasportare da ciò che sento dentro, dalle emozioni del momento.

download (4)Parliamo di “Il suo cuore guarda in alto”: come è nato questo racconto? Come mai hai scelto la forma del racconto breve?

“Il suo cuore guarda in alto” è nato d’impulso, dopo aver visto un reality alla TV e più precisamente ispirandomi ad una ragazza del programma la quale mi aveva molto colpito. Ho scelto la forma breve perché ho pensato che per questa storia fosse più adatta, per arrivare subito al cuore del lettore.images (1)

In quale dimensione narrativa ti senti più a tuo agio, attualmente? La narrativa breve o il romanzo? Come affronti la stesura delle opere?

Per il momento mi sento a mio agio con entrambe, dipende dalla storia che voglio raccontare e cosa voglio esprimere. Quando scrivo inizio da una piccola idea che poi si sviluppa pian piano durante la stesura. Non so mai dove una storia mi porterà né se avrà un finale, anche se ci spero sempre e cerco che sia di forte impatto e a lieto fine.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Per il momento devo completare un romanzo thriller che ho iniziato a scrivere dopo “L’incrocio dei lunghi attimi”. Poi ho già in programma un altro racconto romantico e un romanzo dello stesso genere, sperando di trovare il tempo con gli impegni lavorativi.

E se credevi di sfuggire alla domanda di rito, ti sei sbagliato: come lo prendi il tè?

Io bevo ogni mattina il tè al gusto pesca e mi piace semplicemente con due cucchiaini di zucchero.

Grazie Manuel e a presto!

Il suo cuore guarda in alto – scheda

Titolo: Il suo cuore guarda in alto

Autore: Manuel Pomaro

Pagine: 17

Prezzo: € 0,99

Pubblicato con Amazon

Formato: eBook

Anno: 2016

Il suo cuore guarda in alto – Sinossi

13401217_10206169465304076_1647835501_nSamuele l’accompagnò al piano di sopra e giunti in camera, si sedette sul letto. Angela si mise di fronte e lui che l’afferrò dolcemente, portandola più vicino a sé.

La mente di Angela iniziò a viaggiare a mille. Non si era mai trovata in quella situazione.

“Sta per succedere veramente…” Pensò. “Ci siamo, stiamo per farlo.”

Era agitatissima, prima di allora non si era mai posta il problema di come sarebbe stata la sua prima volta, né vi aveva fantasticato. In realtà, credeva che non sarebbe mai successo.

Invece eccola lì: da sola con un uomo in una stanza da letto, pronta, anzi tutt’altro che pronta a farlo.

Samuele le baciò per prima cosa l’ombelico scoperto da una maglietta troppo corta, poi salì fino alle sue labbra, baciandola dolcemente. La lingua di lui s’insinuò pian piano all’interno della bocca di lei, a esplorare quel luogo mai conquistato da nessuno prima.

– Perché vuoi proprio me e non qualcun’altra?

– Perché nessun’altra sarebbe come te.

Dopo questa risposta, Angela si spogliò. – E ora dimmi, qual è la tua passione più profonda, la preferita in assoluto?

– Fare l’amore con te.

Biografia

13414521_10206169475144322_1545909440_nManuel Pomaro, classe 1980, è nato in un piccolo comune della provincia di Padova, dove tutt’ora vive e lavora. Titolare di un’azienda tessile, passa il suo tempo libero tra il cinema, i libri e la scrittura. Ama in particolar modo il filone fantascientifico americano, da cui trae ispirazione per la sua prima opera, Ieri Irreale, pubblicato con Arduino Sacco Editore. Successivamente abbandona per un po’ quel genere narrativo e si ispira al romanzo rosa per la sua seconda opera, Il sentiero che conduce a casa, Rei Editore. Nel romanzo intitolato Arriverà un bambino di luce, secondo classificato al Premio Nazionale Graffiti Camuni Narrativa e pubblicato con ego Edizioni di David and Matthaus, racconta una storia di alieni, mescolando fatti di fantasia a episodi che gli ufologi ritengono veritieri, spaziando fra passato, presente e futuro.

Nello stesso periodo pubblica Il giorno che andrà tutto bene in formato e-book su Amazon. L’ultimo suo romanzo, pubblicato su Amazon ed intitolato L’incrocio dei lunghi attimi, parla di una donna alla ricerca dell’amore che si imbatterà sulle tracce di Marianna, una bambina scomparsa molti anni prima. Negli ultimi anni si è dato alla scrittura di brevi racconti, dall’horror Mangiami al romantico L’estate di Amanda e Sonia, pubblicati su Amazon.

https://www.amazon.it/suo-cuore-guarda-alto-ebook/dp/B01GP03J38/278-8543383-0240766?ie=UTF8&ref_=tsm_1_fb_lk

 

About Antonia Romagnoli

Antonia Romagnoli è autrice di romanzi rosa storici, fantasy e opere per l'infanzia. Fra le sue opere: "La dama in grigio", regency romance, la "Saga delle Terre", trilogia fantasy.

I commenti sono chiusi